HomeComunicati stampaInterrogazione verde – Zigzagando intorno a ABD

Interrogazione verde – Zigzagando intorno a ABD

Presentata interrogazione al Consiglio Provinciale

Zigzagando intorno a ABD

aereoportoLo scorso 11 giugno il Consiglio provinciale ha approvato all‘unanimità una mozione in cui si prevede l’elaborazione di un progetto per lo sviluppo dell‘aeroporto entro ottobre 2015 compresa la data per un referendum. Il presidente Kompatscher ha dichiarato di essere d‘accordo al 100%.
Alla nostra interrogazione n. 13/luglio 2015 ci viene confermato dal Presidente che entro il 30 novembre 2015 verranno realizzate opere di risanamento per un totale di 4,5 milioni di Euro.
Si pone ora una domanda di principio sul perché si investa ancora nell‘aeroporto, se a breve (secondo l‘informazione alla radio già nel 2016) potrebbe esserne decisa la chiusura.
Un‘ulteriore domanda riguarda le alternative all’aeroporto. La popolazione dovrebbe poter valutare quale potrebbe essere l‘alternativa all‘aeroporto e come i soldi pubblici, che oggi vengono versati nell‘aeroporto, potrebbero essere investiti in altre soluzioni per la mobilità.
Perciò si domanda alla Giunta provinciale:
1. È corretta l‘informazione che il referendum popolare potrebbe avvenire nella primavera 2016?
2. Perché l‘aeroporto viene sanato poco prima della decisione sul suo destino?
3. La previsione di redditività comprenderà anche aspetti di economia politica, impatti sulla salute e sull‘ambiente e una loro valutazione (uso e costi per la collettività, inquinamento acustico e dell‘aria, effetti sull‘attrattività turistica dell‘area coinvolta, ecc.?)
4. Verrà presentato alla popolazione anche un progetto alternativo, da cui si possa capire verso quali investimenti di mobilità pubblica verranno destinati i soldi dell‘aeroporto, nel caso questo venga bocciato?
Bolzano, 30.07.2015
Consiglieri provinciali
Brigitte Foppa, Riccardo Dello Sbarba, Hans Heiss

In memoria di Andrei
Cittadinanza e ident
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

* Die Checkbox für die Zustimmung zur Speicherung ist nach DSGVO zwingend.

Ich stimme zu.