HomeComunicati stampaAeroporto di Bolzano: la posizione dei lavoratori e delle lavoratrici dipendenti è un segnale chiaro

Aeroporto di Bolzano: la posizione dei lavoratori e delle lavoratrici dipendenti è un segnale chiaro

aereoportoIl dato non lascia dubbi – secondo un sondaggio eseguito dall‘AFI-IPL il 69% dei lavoratori e delle lavoratrici dipendenti sudtirolesi dicono “no!” all’aeroporto di Bolzano. La maggior parte non ne vede il senso, vista la vicinanza di altri aeroporti, come quelli di Innsbruck, Monaco e Verona, e visti gli alti costi dell’investimento. Ma anche gli aspetti ambientali e quelli legati alla salute sono elementi decisivi per chi si è dichiarato contrario. Sono soprattutto i cittadini e le cittadine delle zone rurali ad avere i dubbi più grandi.
Il bombardamento mediatico da parte della Giunta e della maggioranza, di importanti mezzi di informazione e delle associazioni economiche fin’ora non hanno avuto grandi effetti, piuttosto hanno quasi ottenuto la reazione contraria, rafforzando la convinzione dei lavoratori e delle lavoratrici che qui si costruisca sulle loro spalle. Hanno altri problemi, preoccupazioni ben più importanti rispetto al mediocre valore aggiunto di un costoso aeroporto regionale – si aspettano una migliore „raggiungibilità“ di stipendi più alti e servizi sociali e alle famiglie sicuramente migliorabili.
È davvero sorprendente che l’ala ufficiale dei lavoratori dipendenti del partito di maggioranza si sia schierata dalla parte dell‘aeroporto e che il suo leader, Helmuth Renzler, si dichiari a disagio e condannato al silenzio. Se la vicinanza all’aeroporto rappresenta un motivo di disagio, anche gli abitanti di Bolzano Sud, Laives e della Bassa Atesina possono dichiararsi contrari al progetto in una consultazione popolare: i lavoratori e le lavoratrici del Sudtirolo avrebbero diritto a un altro tipo di atteggiamento e non di una così spiccata capacità di adattamento e di flessibilità.
La Camera di commercio di Bolzano non dovrebbe mettere in dubbio il valore della ricerca dell’AFI-IPL, bensì riflettere se il suo incondizionato appoggio all’aeroporto non sia piuttosto una strategia fallimentare.
Hans Heiss
Brigitte Foppa
Riccardo Dello Sbarba
Bolzano-Bozen, 22 gennaio 2016
IPL Graf ITA

Relazione di minoran
Hotspot al Brennero?
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

* Die Checkbox für die Zustimmung zur Speicherung ist nach DSGVO zwingend.

Ich stimme zu.