HomeComunicati stampaGoverno regionale: „parco giochi“ per soli maschietti?

Governo regionale: „parco giochi“ per soli maschietti?

Giunta regionale sede Trento

Dopo che finalmente, in seguito a una lunga ed estenuante attesa, i posti del governo provinciale sembrano essere stati assegnati in maniera definitiva, guardiamo ora alla bagarre per i posti rimanenti nelle svendite della politica.

L’assessore uscente Widmann, articolo ormai fuori moda, verrà confinato alla Presidenza del Consiglio, cosa che abbiamo già avuto modo di commentare qualche settimana fa. Gli ultimi posti sono ora quelli, non proprio allettanti, della Giunta regionale. Con un certo stupore osserviamo come, ad oggi, ci siano in lizza solamente uomini (maschi). Nell’ultimo governo regionale, con Martha Stocker, c’era per lo meno una (1) donna. La rappresentanza di entrambi i sessi nelle istituzioni non è solo prevista dal decreto pari opportunità, ma dovrebbe essere da tempo ancorato come principio e priorità nelle teste e nei calcoli soprattutto di coloro che si spacciano per “innovatori”.

Chiediamo quindi già da ora ai partner della coalizione di formare una squadra di governo regionale equilibrata nella rappresentanza dei sessi.

Brigitte Foppa, Riccardo Dello Sbarba, Hans Heiss – Consiglieri provinciali

Bolzano, 08/01/2014

Salvare la pernice b
Interventi per l&#03
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

* Die Checkbox für die Zustimmung zur Speicherung ist nach DSGVO zwingend.

Ich stimme zu.