“Weekend digitale“ nel “Monastero del Bene Comune” di Sezano (VR)

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Attivisti/e digitali ed interessati/e di Bolzano, Trento, Verona e Milano si sono incontrati lo scorso weekend nel „Monastero del Bene Comune“ di Sezano per approfondire il tema della „Conoscenza nell’era digitale“.

Il „colloquio invernale“ del Gruppo Verde „Sostenibilità Digitale“ ha visto la partecipazione di attivisti del progetto „sportello open“ di Trento, della „Officina S3 per la decrescita digitale“ di Sommacampagna, della cooperativa sociale „Galileo Onlus“ di Verona e dell’associazione „Monastero del Bene Comune“ di Sezano (VR). Insieme a ca 30 partecipanti sono stati affrontati aspetti pratici e teorici della „conoscenza nell’era digitale“, si sono confrontate esperienze e progettate nuove iniziative.

Partendo da esperienze varie e pluriennali intorno al digitale („trashware“, „linux installation parties“, „guerilla digitale“, matematica dolce“…) e progetti dell’economia dei beni comuni, è emerso un largo consenso sul fatto che „la conoscenza“ anche nelle sue forme e modalità di diffusione digitali costituisce un bene comune dell’umanità.

Ne consegue la fondamentale importanza di avere garanzie di libero accesso al sapere nella forma di contenuti e formati liberi.

Mario Agostinelli („Il mondo ai tempi dei quanti“) ha illustrato le connessioni tra mondo reale, dati digitali e fisica quantistica. La velocità incontrollata dei processi digitali entra in conflitto con la lentezza biologica della vita con conseguenze gravi per la qualità della vita, il mondo del lavoro e la politica.

I partecipanti svilupperanno le loro iniziative comuni in occasione del Colloquio digitale di primavera“ che tratterà di L’importanza di standard digitali aperti“ e verrà fatto a Bolzano

Altri risultati del colloquio invernale riguardano la „Scuola dei beni comuni“ che si svolge da anni a Sezano, e che inserirà nel suo curriculum il „Vivere insieme il digitale“.

A Bolzano partirà tra breve uno „sportello digitale“ con il Linux User Group (LUGBZ).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Doppia cittadinanza o doppia strategia?

Doppia cittadinanza o doppia strategia?

L'atteggiamento ballerino della SVP sulla doppia cittadinanza è un flirt rischioso con i secessionisti. La lettera firmata da 19 consiglieri al governo austriaco sulla doppia cittadinanza ha fatto scalpore... non tanto per i contenuti, quanto piut[...]
Il fango resta attaccato alla mano che lo lancia. I Verdi del Sudtirolo e i Verdi di Bolzano condannano l’azione leghista contro la collega Maria Laura Lorenzini

Il fango resta attaccato alla mano che lo lancia. I Verdi del Sudtirolo e i Verdi di Bolzano condannano l’azione leghista contro la collega Maria Laura Lorenzini

Oggi i consiglieri comunali della Lega a Bolzano hanno distribuito ai passanti delle finte banconote da 1000 Euro con l’immagine dell’assessora Maria Laura Lorenzini. Questa azione  vuole portare l’attenzione (e l’odio!) della gente sull’iniziativa[...]
Castel Firmiano: contraddizioni di una manifestazione - e cosa ci dicono per l'oggi

Castel Firmiano: contraddizioni di una manifestazione - e cosa ci dicono per l'oggi

60 anni da Castel Firmiano: contraddizioni di una manifestazione - e cosa ci dicono per l’oggi Il 17/11/1957 a Castel Firmiano resta una data di riferimento per l’Alto Adige. Circa 35.000 persone, donne e uomini, espressero con la loro presenza e [...]
Vecchia Ferrovia delle Val di Fiemme: riconosciamo e rendiamo visibile la verità storica

Vecchia Ferrovia delle Val di Fiemme: riconosciamo e rendiamo visibile la verità storica

Mozione: Consiglio Regionale La ferrovia della Val di Fiemme (in tedesco Fleimstalbahn) era una ferrovia a scartamento ridotto, costruita dal Genio militare austriaco all’inizio del ‘900 che congiungeva la ferrovia del Brennero da Ora a Predazzo[...]
L’università trilingue merita il patentino

L’università trilingue merita il patentino

  In occasione del 40° compleanno dell’esame di bilinguismo, il Gruppo Verde in Consiglio provinciale ha presentato questa mozione. Ci sembra paradossale che chi frequenta una scuola superiore in italiano e una università in Germania, o v[...]
I Verdi parlano di etichette, i Freiheitlichen capiscono “no alla carne”.

I Verdi parlano di etichette, i Freiheitlichen capiscono “no alla carne”.

In fondo si tratta di una cosa molto semplice: pubblicare nei menù delle mense pubbliche (di scuole, case di riposo, ospedali, asili) la provenienza della carne offerta nei piatti. Perché è importante? Solo una piccolissima parte della carne che arri[...]
Aeroporto: la pista non deve essere allungata

Aeroporto: la pista non deve essere allungata

Aeroporto: Kompatscher promette che “la pista non sarà allungata”. Bene! E allora perché non fissare questo impegno nel piano urbanistico di Laives? La maggioranza SVP-PD ha oggi votato contro la mozione dei Verdi che chiedeva di eliminare dal p[...]
Morte del piccolo Adan: ancora nessuna chiarezza

Morte del piccolo Adan: ancora nessuna chiarezza

Sulla morte del piccolo Adan l’assessora si nasconde dietro un muro di burocratico silenzio. Con una interrogazione del Gruppo verde la TRAGICA vicenda del profugo curdo irakeno è arrivata per la prima volta in Consiglio provinciale. Dall’assessora [...]