Verdi di Bolzano: Rinuncia alle primarie, ora confronto sul programma

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

11_rathaus-Bozen

Per diversi motivi ritiriamo la nostra proposta di primarie per la coalizione del sindaco Spagnolli.

Innanzitutto non c’è più il tempo necessario per organizzare primarie che siano vere e utili. Noi stessi abbiamo troppo ritardato, ma anche le incertezze e le manovre delle ultime settimane all’interno degli altri partiti della coalizione hanno fatto scivolare le necessarie decisioni oltre ogni possibile limite di tempo.

in secondo luogo, per noi le primarie sarebbero servite a sviluppare un confronto di idee aperto e approfondito. Non ci sono invece mai interessati confronti puramente personali, solo per posizionare candidati o candidate di bandiera. Per questo negli scorsi mesi e settimane siamo stati in contatto con personalità che avevano manifestato interesse e che avrebbero condotto alla perfezione questo confronto di idee. Purtroppo queste personalità hanno ritenuto che le condizioni per autentiche primarie non ci siano più e hanno ritirato la loro disponibilità. Peccato: alla democrazia avrebbe certamente fatto bene.

A questo punto per noi è importante passare a un confronto programmatico aperto e sincero con il candidato sindaco del PD Luigi Spagnolli.

Questi cinque anni di partecipazione dei Verdi alla giunta comunale hanno dato ottimi frutti alla città di Bolzano.

Tuttavia, l’attuale momento, con le recenti decisioni sul futuro di Bolzano che noi non abbiamo potuto condividere, richiede una verifica approfondita sulla esperienza fatta e su che cosa ci deve portare il futuro.

 

Brigitte Foppa e Giorgio Zanvettor, Co-Portavoce Provinciali

Patrizia Trincanato, Assessora verde a Bolzano

Tobe Planer, Capogruppo in consiglio comunale Verdi/Projekt Bozen

Bolzano, il 28 febbraio 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Le scuole materne „tedesche“ e le contraddizioni della politica scolastica in Alto Adige

Le scuole materne „tedesche“ e le contraddizioni della politica scolastica in Alto Adige

Il dibattito sulle iscrizioni di bambini e bambine „non-tedeschi/e“ nelle scuole materne tedesche apre svariate questioni tipiche della politica scolastica sudtirolese degli ultimi decenni. Ora più che mai è evidente quanto la politica della separazi[...]
Disposizioni sull’assestamento di bilancio in Consiglio provinciale

Disposizioni sull’assestamento di bilancio in Consiglio provinciale

Breve guida verde nella giungla di norme Nel corso della odierna conferenza stampa del Gruppo Verde, Hans Heiss, Riccardo Dello Sbarba e Brigitte Foppa hanno commentato la legge sull'assestamento di bilancio che verrà discussa nella sessione di Cons[...]
È tempo di cambiare!

È tempo di cambiare!

Il sistema scolastico separato è agli sgoccioli Da molti anni noi Verdi ci impegniamo con decisione per un rinnovamento radicale del sistema scolastico sudtirolese, i cui obiettivi principali, in una provincia con più gruppi linguistici, dovrebbero [...]
Dove sono finite trasparenza e partecipazione?

Dove sono finite trasparenza e partecipazione?

Giunta provinciale: troppe decisioni fondamentali prese a colpi di “delibere fuori sacco”. La giunta Kompatscher si era presentata annunciando un nuovo stile, caratterizzato da trasparenza e partecipazione. Nel corso del tempo queste promesse sono[...]
Convegno internazionale a Merano

Convegno internazionale a Merano

#greeningtourism – limiti e opportunità dello sviluppo turistico in Europa e sull’Arco alpino All Inclusive? Con questa domanda i Verdi del Sudtirolo hanno accolto una platea internazionale per analizzare il conflitto, ma anche le possibili simbio[...]
Ennesima omnibus

Ennesima omnibus

Meno diritti per le persone immigrate e meno garanzie sugli OGM per consumatori e consumatrici. La legge omnibus (LGE Nr. 125/17) è l’ennesimo esempio di come non si fa legislazione. Un anno fa, in occasione della omnibus precedente, il Gruppo Ver[...]
La legge sulla dirigenza arriva in Consiglio provinciale

La legge sulla dirigenza arriva in Consiglio provinciale

Una piramide d’oro con la base d’argilla Dopo il dibattito in Commissione legislativa, giovedì 29 giugno la legge sulla struttura dirigenziale dell’amministrazione provinciale approda in Consiglio provinciale. Le nostre valutazioni iniziali resta[...]
Natura e turismo, conflitto e simbiosi: conferenza internazionale a Merano con patrocinio verde.

Natura e turismo, conflitto e simbiosi: conferenza internazionale a Merano con patrocinio verde.

All Inclusive? Nature and tourism between conflict and symbiosis – Questo è il titolo della conferenza internazionale organizzata dai Verdi sudtirolesi in collaborazione con i Verdi europei il prossimo fine settimana a Merano. Venerdì 23 giugno si[...]