Top-less!

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Nike_bigLa legge elettorale Renzi-Berlusconi porterà a teste di lista senza donne

Ieri a Roma il Parlamento ha affossato le quote rosa obbligatorie nelle liste elettorali. In questo modo lor-signori Renzi e Berlusconi, con un accordo pacifico con i deputati, hanno fatto sì che le donne debbano continuare a lottare e sgomitare all’interno dei loro partiti per poter essere inserite nei posti eleggibili delle liste.

Siamo deluse e indignate e anche stanche di dover sempre assistere a questo modo di fare, in cui nonostante le tante promesse non cambia mai nulla. Il presidente del Consiglio si è di certo attorniato di donne (nominate per sua grazia) nel nuovo Consiglio dei Ministri, ma questo non cambia il fatto che anche con questa legge elettorale rimarrà nelle mani dei partiti e dei loro direttivi pieni di uomini il potere di decidere come comporre le liste e quali candidati e candidate saranno posti/e in testa di lista.

Noi, realisticamente, prevediamo che in futuro la maggior parte delle liste verranno guidate da uomini ed esprimiamo il nostro rammarico per quello che sarà una perdita di diversità e democrazia. Ad ogni modo è una chance mancata per la nostra arretrata Italia su questi temi, la quale poteva avvicinarsi almeno un pochino alle altre democrazie europee più avanzate.

Brigitte Foppa, Consigliera provinciale
Evelyn Gruber-Fischnaller, Portavoce delle donne verdi
Patrizia Trincanato e Elda Letrari Cimadom, Assessore comunali
Wally Rungger, Cristina Kury, Gabriella Job, Johanna Schmiedhofer Ganthaler, Rosmarie Wieser, Consigliere comunali
Oktavia Brugger, Candidata alle elezioni europee 2014 per i Verdi nella lista L’altra Europa con Tsipras

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Le scuole materne „tedesche“ e le contraddizioni della politica scolastica in Alto Adige

Le scuole materne „tedesche“ e le contraddizioni della politica scolastica in Alto Adige

Il dibattito sulle iscrizioni di bambini e bambine „non-tedeschi/e“ nelle scuole materne tedesche apre svariate questioni tipiche della politica scolastica sudtirolese degli ultimi decenni. Ora più che mai è evidente quanto la politica della separazi[...]
Disposizioni sull’assestamento di bilancio in Consiglio provinciale

Disposizioni sull’assestamento di bilancio in Consiglio provinciale

Breve guida verde nella giungla di norme Nel corso della odierna conferenza stampa del Gruppo Verde, Hans Heiss, Riccardo Dello Sbarba e Brigitte Foppa hanno commentato la legge sull'assestamento di bilancio che verrà discussa nella sessione di Cons[...]
È tempo di cambiare!

È tempo di cambiare!

Il sistema scolastico separato è agli sgoccioli Da molti anni noi Verdi ci impegniamo con decisione per un rinnovamento radicale del sistema scolastico sudtirolese, i cui obiettivi principali, in una provincia con più gruppi linguistici, dovrebbero [...]
Dove sono finite trasparenza e partecipazione?

Dove sono finite trasparenza e partecipazione?

Giunta provinciale: troppe decisioni fondamentali prese a colpi di “delibere fuori sacco”. La giunta Kompatscher si era presentata annunciando un nuovo stile, caratterizzato da trasparenza e partecipazione. Nel corso del tempo queste promesse sono[...]
Convegno internazionale a Merano

Convegno internazionale a Merano

#greeningtourism – limiti e opportunità dello sviluppo turistico in Europa e sull’Arco alpino All Inclusive? Con questa domanda i Verdi del Sudtirolo hanno accolto una platea internazionale per analizzare il conflitto, ma anche le possibili simbio[...]
Ennesima omnibus

Ennesima omnibus

Meno diritti per le persone immigrate e meno garanzie sugli OGM per consumatori e consumatrici. La legge omnibus (LGE Nr. 125/17) è l’ennesimo esempio di come non si fa legislazione. Un anno fa, in occasione della omnibus precedente, il Gruppo Ver[...]
La legge sulla dirigenza arriva in Consiglio provinciale

La legge sulla dirigenza arriva in Consiglio provinciale

Una piramide d’oro con la base d’argilla Dopo il dibattito in Commissione legislativa, giovedì 29 giugno la legge sulla struttura dirigenziale dell’amministrazione provinciale approda in Consiglio provinciale. Le nostre valutazioni iniziali resta[...]
Natura e turismo, conflitto e simbiosi: conferenza internazionale a Merano con patrocinio verde.

Natura e turismo, conflitto e simbiosi: conferenza internazionale a Merano con patrocinio verde.

All Inclusive? Nature and tourism between conflict and symbiosis – Questo è il titolo della conferenza internazionale organizzata dai Verdi sudtirolesi in collaborazione con i Verdi europei il prossimo fine settimana a Merano. Venerdì 23 giugno si[...]