Stop al consumo di suolo: nelle aree produttive priorità al riutilizzo dell’esistente

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

image98MOZIONE

Nell’ultimo decennio anche in provincia di Bolzano si sono diffuse molte nuove aree produttive, e le esistenti si sono ampliate, grazie anche a norme come il cosiddetto “decreto Tremonti” che ha fatto spuntare ovunque capannoni industriali secondo il motto: “intanto realizzo cubatura, poi vedrò cosa farci”.

Molte di queste cubature erano gonfiate a scopo speculativo ed ora fanno mostra di sé, vuote ed inutilizzate, nelle periferie delle nostre città. La stessa BLS ha calcolato che nella sola zona industriale di Bolzano vi sono 110 edifici produttivi vuoti, pari a oltre 150.000 m2 di capannoni e altri 98.000 m2 di aree all’aperto inutilizzate. Ciò non rappresenta solo un costo per l’ambiente, ma anche per gli stessi proprietari. Infatti, dopo che anche a questi edifici è stata applicata l’Imu, essi sono diventati per molte aziende un gravoso fattore di costo. E’ interesse di tutti, dunque, dell’ambiente e anche dell’economia, che le aree e i capannoni non utilizzati passino a aziende che effettivamente ne hanno bisogno.

Una politica che blocchi lo spreco del suolo deve quindi puntare innanzitutto al riutilizzo di questo enorme patrimonio inutilizzato, prima di autorizzare nuove aree produttive.

Tutto ciò considerato,

il Consiglio provinciale impegna la Giunta provinciale

a seguire il seguente orientamento in applicazione delle norme che nella presente legge provinciale 167/13 sono riferite al Capo V, “Zone per insediamenti produttivi”:

“Non autorizzare la creazione di nuove zone produttive o ampliamenti di zone produttive esistenti, se nello stesso comune in cui si manifestano esigenze di nuovi spazi o edifici per attività produttive, o in comuni immediatamente adiacenti, esistano già aree produttive inutilizzate o capannoni industriali vuoti. In questi casi va data priorità all’utilizzo delle aree o dei capannoni esistenti”.

Consiglieri provinciali

Riccardo Dello Sbarba
Hans Heiss

Bolzano, 21 giugno 2013

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Partenza ecosociale verso gli appuntamenti elettorali - commiato e nuove elezioni all’assemblea provinciale verde

Partenza ecosociale verso gli appuntamenti elettorali - commiato e nuove elezioni all’assemblea provinciale verde

C’era un fitto ordine del giorno all’assemblea provinciale verde il 27 maggio 2017 nella sala di Rappresentanza del Comune di Bolzano. Hans Heiss è stato salutato con una Standing Ovation dopo 14 mesi di co-portavoce. Sono seguite le votazioni.[...]
Salvata la pace domenicale

Salvata la pace domenicale

Legge omnibus: la Giunta provinciale voleva autorizzare i cantieri rumorosi anche nei giorni festivi. Grazie a un emendamento dei Verdi il passo è stato eliminato! Oggi si è riunita la 2 commissione legislativa del Consiglio provinciale per discut[...]
Studio Kolipsi II: peggioramento delle conoscenze della seconda lingua

Studio Kolipsi II: peggioramento delle conoscenze della seconda lingua

Studio Kolipsi II: il peggioramento delle conoscenze della seconda lingua tra gli/le studenti non è un incidente di percorso, ma un difetto del sistema Sudtirolo. Le proposte verdi. L’analisi approfondita realizzata da Kolipsi mostra un risultat[...]
Vaccini obbligatori: un gesto quanto meno precipitoso

Vaccini obbligatori: un gesto quanto meno precipitoso

In questi giorni in Alto Adige si discute sul provvedimento spropositato e sproporzionato del Governo che prevede 12 vaccini obbligatori con multe draconiane in caso di inadempimento. Noi Verdi sudtirolesi ci siamo sempre impegnati per la libertà di [...]
Lasciamo crescere l’erba

Lasciamo crescere l’erba

No all'uso di erbicidi a livello provinciale e comunale I Verdi presentano un disegno di legge e una proposta di mozione per limitare l’utilizzo di erbicidi che metteranno a disposizione di rappresentanti comunali. In alcuni casi si è arrivati ad[...]
Una piramide d’oro con la base d’argilla

Una piramide d’oro con la base d’argilla

Il nuovo disegno di legge sulla struttura dirigenziale dell’amministrazione provinciale punta sugli alti dirigenti. Questo a discapito di competenza ed equità sociale – e con indennità fino a 240.000 Euro! Il 18 maggio la giunta provinciale ha app[...]
Migranti, sull’integrazione la Giunta provinciale fa populismo

Migranti, sull’integrazione la Giunta provinciale fa populismo

La Giunta provinciale ha annunciato un giro di vite sui sussidi “aggiuntivi”, che andranno d’ora in poi riservati solo a chi “mostra volontà di integrazione”. L’annuncio si riferisce all’articolo 18 della legge Omnibus n. 125/2017 che verrà discusso [...]
DAI COMUNI
Appuntamenti
27/05/2017
09/06/2017
  • 2. Alpenraumtagung

    ven, ore 00:00-23:59
    Propstei in St. Gerold (Biosphärenpark Gr. Walsertal in Vorarlberg)
10/06/2017
  • 2. Alpenraumtagung

    ven, ore 00:00-23:59
    Propstei in St. Gerold (Biosphärenpark Gr. Walsertal in Vorarlberg)
11/06/2017
  • 2. Alpenraumtagung

    ven, ore 00:00-23:59
    Propstei in St. Gerold (Biosphärenpark Gr. Walsertal in Vorarlberg)