Soccorrere i profughi è un dovere umanitario

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

2014 10 11 incontro profughi brenneroAl Brennero incontro dei Verdi di Tirolo e Alto Adige.
Dopo che il Consiglio provinciale ha respinto la mozione dei Verdi che proponeva di creare al Brennero un centro di accoglienza per i profughi, l’incontro al Brennero con Christine Baur, assessora nel governo tirolese dal 2013 con la competenza per i profughi, è arrivato nel momento più opportuno.

Il Tirolo si dimostra molto più generoso con i profughi che non il Sudtirolo: sono oltre 2.000 in questo momento i profughi di cui si fa carico il Tirolo, che ha una popolazione di 1,5 volte quella nostra, mentre in Sudtirolo i profughi accolti sono 250.

Inoltre il Tirolo ha preso atto che, di fronte a persone in fuga dalla guerra e spesso traumatizzate, bisogna andare oltre la disputa sulle competenze: „Noi ce ne occupiamo, e basta!“ ha detto Christine Baur, che comunque ha sottolineato la mancanza di un’efficace politica coordinata a livello europeo.

Nonostante questo il Tirolo offre una prima accoglienza, un letto, un pasto e una doccia a quei profughi che, sorpresi nel loro viaggio verso il nord Europa, devono poi essere riaccompagnati in Italia. Sul lato sud del Brennero la situazione è molto peggiore e le istituzioni non sono capaci di offrire nulla di simile. Lo Stato fa finta di non vedere, la Provincia dice che sarebbe competenza dello Stato, e in questo rimpallo di responsabilità chi ha la peggio sono i profughi.

Noi Verdi al Brennero abbiamo voluto testimoniare che, di fronte a persone in difficoltà, prive di tutto e in fuga dalla guerra, il soccorso è un’assoluta priorità. La Provincia dovrebbe orientarsi all’esempio del Tirolo, invece di scaricare la responsabilità sullo Stato, com’è accaduto ieri in Consiglio provinciale. Bisognerebbe smetterla di discutere „SE“ l’Alto Adige debba accogliere i profughi, ma „COME“ accoglierli.

E’ un dovere umanitario, sia di qua che di là del Brennero.

In occasione della seduta del Dreierlandtag il 28 ottobre deve essere trovato un momento in cui poter scambiare informazioni e individuare soluzioni comuni tra Tirolo, Alto Adige e Trentino.

Florian Kronbichler
Brigitte Foppa
Riccardo Dello Sbarba
Hans Heiss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Pausa sudtirolese per Cem Özdemir – con intermezzo Verde

Pausa sudtirolese per Cem Özdemir – con intermezzo Verde

Anche i candidati e le candidate alle elezioni del Bundestag si prendono una pausa estiva. Accanto alle altre personalità di spicco della politica tedesca, anche Cem Özdemir, uno dei candidati di punta dei Verdi alle prossime elezioni del Bundestag, [...]
Orientamento eco-sociale per i prossimi appuntamenti elettorali. Seminario estivo dei Verdi a Montagna

Orientamento eco-sociale per i prossimi appuntamenti elettorali. Seminario estivo dei Verdi a Montagna

Le elezioni provinciali 2018 si avvicinano in fretta. E proprio a questo tema noi Verdi Grüne Vërc abbiamo dedicato la nostra tradizionale clausura estiva che ha avuto luogo il 5 agosto sull’assolato Elsenhof a Montagna. In primo piano: un bilancio d[...]
Risparmio con il passaggio a Microsoft?

Risparmio con il passaggio a Microsoft?

Per i Verdi sarà tutto a discapito di democrazia e innovazione. Il direttore generale della SIAG Stefan Gasslitter ha spiegato in questi giorni che il passaggio del sistema informatico dell’amministrazione pubblica a Microsoft è stato voluto, tra le[...]
Le scuole materne „tedesche“ e le contraddizioni della politica scolastica in Alto Adige

Le scuole materne „tedesche“ e le contraddizioni della politica scolastica in Alto Adige

Il dibattito sulle iscrizioni di bambini e bambine „non-tedeschi/e“ nelle scuole materne tedesche apre svariate questioni tipiche della politica scolastica sudtirolese degli ultimi decenni. Ora più che mai è evidente quanto la politica della separazi[...]
Disposizioni sull’assestamento di bilancio in Consiglio provinciale

Disposizioni sull’assestamento di bilancio in Consiglio provinciale

Breve guida verde nella giungla di norme Nel corso della odierna conferenza stampa del Gruppo Verde, Hans Heiss, Riccardo Dello Sbarba e Brigitte Foppa hanno commentato la legge sull'assestamento di bilancio che verrà discussa nella sessione di Cons[...]
È tempo di cambiare!

È tempo di cambiare!

Il sistema scolastico separato è agli sgoccioli Da molti anni noi Verdi ci impegniamo con decisione per un rinnovamento radicale del sistema scolastico sudtirolese, i cui obiettivi principali, in una provincia con più gruppi linguistici, dovrebbero [...]
Dove sono finite trasparenza e partecipazione?

Dove sono finite trasparenza e partecipazione?

Giunta provinciale: troppe decisioni fondamentali prese a colpi di “delibere fuori sacco”. La giunta Kompatscher si era presentata annunciando un nuovo stile, caratterizzato da trasparenza e partecipazione. Nel corso del tempo queste promesse sono[...]
Convegno internazionale a Merano

Convegno internazionale a Merano

#greeningtourism – limiti e opportunità dello sviluppo turistico in Europa e sull’Arco alpino All Inclusive? Con questa domanda i Verdi del Sudtirolo hanno accolto una platea internazionale per analizzare il conflitto, ma anche le possibili simbio[...]