Salute a misura d’uomo – e di donna!

1 Flares Filament.io 1 Flares ×

gruene-frauen-donne-verdiParlare di sanità spesso vuol dire parlare di strutture, numeri, costi e fattibilità. Le Donne Verdi hanno sempre sottolineato di avere un’idea di “salute” più ampia e completa, anche e soprattutto al di là dei servizi del sistema sanitario.

In una tavola rotonda dal titolo “Salute a misura d’uomo – e di donna!” i/le Verdi hanno affrontato, su invito delle Donne Verdi, la questione di quanto la programmazione sia necessaria e quanta responsabilità personale sia possibile.

Il sistema sanitario è un erogatore di servizi, ma prestazioni e medicinali non fanno automaticamente sì che una persona si senta davvero bene. Noi vogliamo che l’educazione alla salute venga ridefinita, perché molte volte la paura della malattia si sviluppa proprio a causa dell’ideale del corpo eternamente giovane e sano. La mancanza di educazione sessuale (o informazione inadeguata) è un altra componente che mette a rischio persone di ogni età e impedisce una sessualità auto-determinata e soddisfacente. Per quanto riguarda le cure palliative, siamo di fronte a una serie di ostacoli che impediscono di morire e dire addio in pace (burocrazia, la mancanza di personale qualificato per il supporto a casa ecc.).

Chiediamo quindi:

  • Un modo dignitoso per venire al mondo ma anche per lasciarlo: rendere possibili luoghi comuni di nascita e di morte.
  • Garantire la libertà di decisione per la gravidanza, in tutti i sensi.
  • La promozione di centri di nascita, il sostegno finanziario e di personale per i parti in casa e la reintroduzione e l’ampliamento del servizio di ostetricia per la sensibilizzazione prima e dopo la nascita, oltre alla consulenza per l’allattamento.
  • L’introduzione di una “cartella clinica della salute” comprensibile, derivato dalla “cartella clinica della malattia”, gestita direttamente da ogni cittadino/a e dove possa essere raccolta tutta la documentazione dei vari esami, ecc.
  • Promuovere competenze in comunicazione e psicologia nella formazione e nell’aggiornamento del personale ospedaliero: quando si tratta di salute, la relazione personale tra paziente, medici e personale paramedico deve essere centrale.
  • Valorizzazione della “formazione sessuale” per adulti e anziani.
  • I Medici di base dovrebbero essere “medici di famiglia” – quindi nessuna scelta obbligatoria del pediatra.

Evelyn Gruber-Fischnaller, Brigitte Foppa e Gerda Gius per le Donne Verdi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Salvata la pace domenicale

Salvata la pace domenicale

Legge omnibus: la Giunta provinciale voleva autorizzare i cantieri rumorosi anche nei giorni festivi. Grazie a un emendamento dei Verdi il passo è stato eliminato! Oggi si è riunita la 2 commissione legislativa del Consiglio provinciale per discut[...]
Studio Kolipsi II: peggioramento delle conoscenze della seconda lingua

Studio Kolipsi II: peggioramento delle conoscenze della seconda lingua

Studio Kolipsi II: il peggioramento delle conoscenze della seconda lingua tra gli/le studenti non è un incidente di percorso, ma un difetto del sistema Sudtirolo. Le proposte verdi. L’analisi approfondita realizzata da Kolipsi mostra un risultat[...]
Vaccini obbligatori: un gesto quanto meno precipitoso

Vaccini obbligatori: un gesto quanto meno precipitoso

In questi giorni in Alto Adige si discute sul provvedimento spropositato e sproporzionato del Governo che prevede 12 vaccini obbligatori con multe draconiane in caso di inadempimento. Noi Verdi sudtirolesi ci siamo sempre impegnati per la libertà di [...]
Lasciamo crescere l’erba

Lasciamo crescere l’erba

No all'uso di erbicidi a livello provinciale e comunale I Verdi presentano un disegno di legge e una proposta di mozione per limitare l’utilizzo di erbicidi che metteranno a disposizione di rappresentanti comunali. In alcuni casi si è arrivati ad[...]
Una piramide d’oro con la base d’argilla

Una piramide d’oro con la base d’argilla

Il nuovo disegno di legge sulla struttura dirigenziale dell’amministrazione provinciale punta sugli alti dirigenti. Questo a discapito di competenza ed equità sociale – e con indennità fino a 240.000 Euro! Il 18 maggio la giunta provinciale ha app[...]
Migranti, sull’integrazione la Giunta provinciale fa populismo

Migranti, sull’integrazione la Giunta provinciale fa populismo

La Giunta provinciale ha annunciato un giro di vite sui sussidi “aggiuntivi”, che andranno d’ora in poi riservati solo a chi “mostra volontà di integrazione”. L’annuncio si riferisce all’articolo 18 della legge Omnibus n. 125/2017 che verrà discusso [...]
La legge elettorale va in aula: migliorarla è possibile!

La legge elettorale va in aula: migliorarla è possibile!

Questa settimana il Consiglio provinciale si occupa della legge elettorale SVP per le elezioni provinciali. Già in commissione legislativa noi Verdi abbiamo sottolineato le gravi mancanze del disegno di legge. Dopo un lungo, ma costruttivo lavoro, an[...]
DAI COMUNI
Appuntamenti
26/05/2017
27/05/2017
09/06/2017
  • 2. Alpenraumtagung

    ven, ore 00:00-23:59
    Propstei in St. Gerold (Biosphärenpark Gr. Walsertal in Vorarlberg)
10/06/2017
  • 2. Alpenraumtagung

    ven, ore 00:00-23:59
    Propstei in St. Gerold (Biosphärenpark Gr. Walsertal in Vorarlberg)