Renzi a Bolzano mentre la scuola sciopera contro la sua riforma

53 Flares Filament.io 53 Flares ×

BuonaScuolaIl Presidente del consiglio Matteo Renzi arriva a Bolzano e Trento proprio nel giorno dello sciopero generale della scuola. Gli insegnanti protestano con forza contro la legge detta “della buona scuola”, che buona non è per nulla.
I Verdi Grüne Verc sono dalla parte di insegnanti, giovani e famiglie che chiedono una scuola pubblica, democratica e di qualità.
I Verdi chiedono al governo di ritirare la proposta di legge e aprire un confronto approfondito con docenti e giovani per una riforma condivisa.
Se la legge Renzi non verrà modificata, i Verdi propongono che la Provincia di Bolzano usi la propria autonomia per recepirne solo gli aspetti positivi, respingendo quei provvedimenti che fanno male alla scuola, alla sua autonomia e alla sua qualità.

Negativi, in particolare, sono i seguenti punti:
– La fissazione per legge, in modo unilaterale, di aspetti che invece appartengono ai contratti da stipularsi attraverso il confronto democratico. Questa eliminazione del corretto confronto sindacale su importanti materie ricorda la legge sul personale provinciale proposta dalla giunta provinciale di Bolzano, che noi Verdi tenteremo di modificare nel dibattito in aula proprio questa settimana.

–  La mancata assunzione di centinaia di migliaia di precari storici della scuola, che dopo anni di lavoro rischiano il licenziamento invece che la promessa stabilizzazione.

– L’elevato numero di deleghe con cui la legge affida al solo governo aspetti fondamentali della riforma scolastica.

– La chiamata, la valutazione e perfino parti dello stipendio dei docenti vengonpo affidati alla discrezionalità dei dirigenti scolastici, contraddicendo i principi di trasparenza, democrazia e buon andamento della pubblica amministrazione.

– Nella scuola di Renzi  la centralità della comunità che apprende (studenti e studentesse e docenti) viene sostituita dalla centralità della dirigenza scolastica, in un improbabile modello aziendalistico e competitivo della scuola.

I Verdi esprimono solidarietà con chi oggi sciopera per una scuola pubblica democratica e di qualità.

BZ, 05.05.2015

Cons. prov.

Riccardo Dello Sbarba
Brigitte Foppa
Hans Heiss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Partenza ecosociale verso gli appuntamenti elettorali - commiato e nuove elezioni all’assemblea provinciale verde

Partenza ecosociale verso gli appuntamenti elettorali - commiato e nuove elezioni all’assemblea provinciale verde

C’era un fitto ordine del giorno all’assemblea provinciale verde il 27 maggio 2017 nella sala di Rappresentanza del Comune di Bolzano. Hans Heiss è stato salutato con una Standing Ovation dopo 14 mesi di co-portavoce. Sono seguite le votazioni.[...]
Salvata la pace domenicale

Salvata la pace domenicale

Legge omnibus: la Giunta provinciale voleva autorizzare i cantieri rumorosi anche nei giorni festivi. Grazie a un emendamento dei Verdi il passo è stato eliminato! Oggi si è riunita la 2 commissione legislativa del Consiglio provinciale per discut[...]
Studio Kolipsi II: peggioramento delle conoscenze della seconda lingua

Studio Kolipsi II: peggioramento delle conoscenze della seconda lingua

Studio Kolipsi II: il peggioramento delle conoscenze della seconda lingua tra gli/le studenti non è un incidente di percorso, ma un difetto del sistema Sudtirolo. Le proposte verdi. L’analisi approfondita realizzata da Kolipsi mostra un risultat[...]
Vaccini obbligatori: un gesto quanto meno precipitoso

Vaccini obbligatori: un gesto quanto meno precipitoso

In questi giorni in Alto Adige si discute sul provvedimento spropositato e sproporzionato del Governo che prevede 12 vaccini obbligatori con multe draconiane in caso di inadempimento. Noi Verdi sudtirolesi ci siamo sempre impegnati per la libertà di [...]
Lasciamo crescere l’erba

Lasciamo crescere l’erba

No all'uso di erbicidi a livello provinciale e comunale I Verdi presentano un disegno di legge e una proposta di mozione per limitare l’utilizzo di erbicidi che metteranno a disposizione di rappresentanti comunali. In alcuni casi si è arrivati ad[...]
Una piramide d’oro con la base d’argilla

Una piramide d’oro con la base d’argilla

Il nuovo disegno di legge sulla struttura dirigenziale dell’amministrazione provinciale punta sugli alti dirigenti. Questo a discapito di competenza ed equità sociale – e con indennità fino a 240.000 Euro! Il 18 maggio la giunta provinciale ha app[...]
Migranti, sull’integrazione la Giunta provinciale fa populismo

Migranti, sull’integrazione la Giunta provinciale fa populismo

La Giunta provinciale ha annunciato un giro di vite sui sussidi “aggiuntivi”, che andranno d’ora in poi riservati solo a chi “mostra volontà di integrazione”. L’annuncio si riferisce all’articolo 18 della legge Omnibus n. 125/2017 che verrà discusso [...]
DAI COMUNI
Appuntamenti
09/06/2017
10/06/2017
11/06/2017
29/06/2017