Presentata la lista verde per Bolzano

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

L’impegno verde 2015 è femminile, giovane, trasversale per generazioni e culture.

presentazione candidatei verdi bz1
Dopo che il Sindaco Spagnolli ha sposato totalmente il progetto Benko e dopo che ha scelto di allargare le sue alleanze verso il centro destra, per i Verdi Bolzanini, pur dopo 10 anni di governo in comune, un’ulteriore sostegno a Spagnolli è diventato improponibile.

La candidata sindaca alternativa che abbiamo con convinzione scelto è Cecilia Stefanelli: è lei la comune candidata-sindaca della coalizione eco-sociale formata da Verdi, SEL e Sinistra per Bolzano.

Oggi, 7 aprile, è stata presentata all’opinione pubblica la lista delle candidate e dei candidati dei Verdi Grüne-Vërc. Si è scelto per questa presentazione un luogo particolare: il parco della stazione. Con ciò la lista vuole evidenziare con chiarezza l’impegno per una rivalorizzazione di questo amato angolo di verde in mezzo alla città – e contro la cementificazione che deriverebbe dall’enorme cubatura prevista nel progetto Benko, con tutte le note problematiche.

La lista bolzanina viene guidata dal consigliere e capogruppo uscente. Insieme alla candidata sindaca Cecilia Stefanelli Tobe Planer rappresenta un cambio generazionale all’interno die Verdi bolzanini, cambio reso necessario e giusto dopo la scelta di Patrizia Trincanato e Wally Rungger di lasciare la politica attiva.

Mentre in tutta la provincia ci si lamenta per la mancanza di „giovani e donne“ sulle liste, la nostra lista bolzanina è caratterizzata proprio da questi due gruppi. 17 donne e 7 uomini formano la lista dei 24 candidati. 11 sono „under 40“, 4 sotto i 30 (V. Liberto, M. Keitsch, J. Psenner, B. Oberrauch), di cui uno è addirittura del 1995. Ma anche persone più mature sostengono ancora i valori verdi – lo dimostrano Erica Fassa e Carla Leverato – due donne con riconosciuti meriti della cui presenza in lista siamo particolarmente orgogliose/i.

I verdi bolzanini si muovono con agilità tra i mondi culturali e linguistici. Lo si nota dalla presenza di varie persone plurilingue come anche da tre donne che venendo a Bolzano da altre parti del mondo, hanno scelto di impegnarsi proprio per la politica comunale (A. Agolli/Albania, A. Fetahovic/Montenegro, M.R. Morato Silva/Brasile).

La lista viene capeggiata da una “testa di lista” di 5 persone: oltre alla figura-simbolo della cultura giovanile Tobe Planer, vi troviamo la „Pasionaria Anti- Benko“, l’architetto Marialaura Lorenzini, la portavoce delle donne verdi ed esperta di comunicazione, Evelyn Gruber-Fischnaller, il presidente di Arci-Gay Centaurus Andreas Unterkircher e il giovane intellettuale, blogger su Salto.bz e co-portavoce dei Young Greens Valentino Liberto.
 
Tutti loro, insieme alla lista ricca e diversificata, rappresentano una Bolzano verde, ecosociale, solidale, vivace, vivibile e aperta al mondo – supportando Cecilia Stefanelli che riassume tutti questi valori come la nostra sindaca ideale. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Le scuole materne „tedesche“ e le contraddizioni della politica scolastica in Alto Adige

Le scuole materne „tedesche“ e le contraddizioni della politica scolastica in Alto Adige

Il dibattito sulle iscrizioni di bambini e bambine „non-tedeschi/e“ nelle scuole materne tedesche apre svariate questioni tipiche della politica scolastica sudtirolese degli ultimi decenni. Ora più che mai è evidente quanto la politica della separazi[...]
Disposizioni sull’assestamento di bilancio in Consiglio provinciale

Disposizioni sull’assestamento di bilancio in Consiglio provinciale

Breve guida verde nella giungla di norme Nel corso della odierna conferenza stampa del Gruppo Verde, Hans Heiss, Riccardo Dello Sbarba e Brigitte Foppa hanno commentato la legge sull'assestamento di bilancio che verrà discussa nella sessione di Cons[...]
È tempo di cambiare!

È tempo di cambiare!

Il sistema scolastico separato è agli sgoccioli Da molti anni noi Verdi ci impegniamo con decisione per un rinnovamento radicale del sistema scolastico sudtirolese, i cui obiettivi principali, in una provincia con più gruppi linguistici, dovrebbero [...]
Dove sono finite trasparenza e partecipazione?

Dove sono finite trasparenza e partecipazione?

Giunta provinciale: troppe decisioni fondamentali prese a colpi di “delibere fuori sacco”. La giunta Kompatscher si era presentata annunciando un nuovo stile, caratterizzato da trasparenza e partecipazione. Nel corso del tempo queste promesse sono[...]
Convegno internazionale a Merano

Convegno internazionale a Merano

#greeningtourism – limiti e opportunità dello sviluppo turistico in Europa e sull’Arco alpino All Inclusive? Con questa domanda i Verdi del Sudtirolo hanno accolto una platea internazionale per analizzare il conflitto, ma anche le possibili simbio[...]
Ennesima omnibus

Ennesima omnibus

Meno diritti per le persone immigrate e meno garanzie sugli OGM per consumatori e consumatrici. La legge omnibus (LGE Nr. 125/17) è l’ennesimo esempio di come non si fa legislazione. Un anno fa, in occasione della omnibus precedente, il Gruppo Ver[...]
La legge sulla dirigenza arriva in Consiglio provinciale

La legge sulla dirigenza arriva in Consiglio provinciale

Una piramide d’oro con la base d’argilla Dopo il dibattito in Commissione legislativa, giovedì 29 giugno la legge sulla struttura dirigenziale dell’amministrazione provinciale approda in Consiglio provinciale. Le nostre valutazioni iniziali resta[...]
Natura e turismo, conflitto e simbiosi: conferenza internazionale a Merano con patrocinio verde.

Natura e turismo, conflitto e simbiosi: conferenza internazionale a Merano con patrocinio verde.

All Inclusive? Nature and tourism between conflict and symbiosis – Questo è il titolo della conferenza internazionale organizzata dai Verdi sudtirolesi in collaborazione con i Verdi europei il prossimo fine settimana a Merano. Venerdì 23 giugno si[...]