Per il referendum contro la legge SVP per la “democrazia diretta”

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Democrazia direttaNello scorso giugno il Consiglio Provinciale, o meglio la SVp da sola, ha votato la legge per la democrazia diretta. Questo incredibile atto di forza della Volkspartei era il culmine di un atteggiamento di noncuranza nei confronti del partner di coalizione, dell’opposizione e più in generale della democrazia in nella nostra provincia.  L’indignazione generale giustamente era grande. Ora abbiamo una legge per la democrazia diretta che ad esempio non è stata votata da nessun (!) consigliere italiano. Fatto insolito e grave per una tematica che richiederebbe un consenso trasversale.

Al di là di questo inaccettabile metodo la legge della SVP ha comunque dei grossi difetti nel merito. In particolare ci riferiamo alla soglia di 26.000 firme necessarie per lo svolgimento di un referendum, soglia da noi sempre criticata in quanto ritenuta troppo alta (ricordiamo che per il referendum sull’acqua, uno dei più “sentiti” dalla popolazione, in tutta la provincia si sono raccolte intorno ai 17-18.000 firme!).

L’Iniziativa per più democrazia ora si avvale dello strumento del referendum costituzionale  che permette, una volta raccolte le 8000 firme necessarie, di sottoporre a referendum popolare le leggi che abbiano lo status di leggi costituzionali (come sono quelle volte a cambiare lo statuto d’autonomia).

Come Verdi appoggiamo questa iniziativa e invitiamo tutte le cittadine e cittadini a firmare, entro il 13 settembre, nel proprio comune di residenza o ai banchetti che vengono isituiti dai volontari dell’inziativa. Molti di noi Verdi sostengono l’iniziativa e fungono da autenticatori di firme. L’inziativa stessa è sovrapartitica. Ricordiamo che allo stesso tempo si raccolgono le firme per portare in Consiglio Provinciale il disegno di legge alternativo. Anche questo trova il nostro appoggio.

Avvertiamo che quello che nella nostra provincia i cittadini e le cittadine chiedono maggiormente è il rinnovamento democratico. Nei prossimi mesi proprio su questo tema il partito di maggioranza potrà dimostrare se sarà in grado di fare qualche passo verso il futuro.

Brigitte Foppa, Capolista alle elezioni provinciali 2013
Riccardo Dello Sbarba, Portavoce e consigliere provinciale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Le scuole materne „tedesche“ e le contraddizioni della politica scolastica in Alto Adige

Le scuole materne „tedesche“ e le contraddizioni della politica scolastica in Alto Adige

Il dibattito sulle iscrizioni di bambini e bambine „non-tedeschi/e“ nelle scuole materne tedesche apre svariate questioni tipiche della politica scolastica sudtirolese degli ultimi decenni. Ora più che mai è evidente quanto la politica della separazi[...]
Disposizioni sull’assestamento di bilancio in Consiglio provinciale

Disposizioni sull’assestamento di bilancio in Consiglio provinciale

Breve guida verde nella giungla di norme Nel corso della odierna conferenza stampa del Gruppo Verde, Hans Heiss, Riccardo Dello Sbarba e Brigitte Foppa hanno commentato la legge sull'assestamento di bilancio che verrà discussa nella sessione di Cons[...]
È tempo di cambiare!

È tempo di cambiare!

Il sistema scolastico separato è agli sgoccioli Da molti anni noi Verdi ci impegniamo con decisione per un rinnovamento radicale del sistema scolastico sudtirolese, i cui obiettivi principali, in una provincia con più gruppi linguistici, dovrebbero [...]
Dove sono finite trasparenza e partecipazione?

Dove sono finite trasparenza e partecipazione?

Giunta provinciale: troppe decisioni fondamentali prese a colpi di “delibere fuori sacco”. La giunta Kompatscher si era presentata annunciando un nuovo stile, caratterizzato da trasparenza e partecipazione. Nel corso del tempo queste promesse sono[...]
Convegno internazionale a Merano

Convegno internazionale a Merano

#greeningtourism – limiti e opportunità dello sviluppo turistico in Europa e sull’Arco alpino All Inclusive? Con questa domanda i Verdi del Sudtirolo hanno accolto una platea internazionale per analizzare il conflitto, ma anche le possibili simbio[...]
Ennesima omnibus

Ennesima omnibus

Meno diritti per le persone immigrate e meno garanzie sugli OGM per consumatori e consumatrici. La legge omnibus (LGE Nr. 125/17) è l’ennesimo esempio di come non si fa legislazione. Un anno fa, in occasione della omnibus precedente, il Gruppo Ver[...]
La legge sulla dirigenza arriva in Consiglio provinciale

La legge sulla dirigenza arriva in Consiglio provinciale

Una piramide d’oro con la base d’argilla Dopo il dibattito in Commissione legislativa, giovedì 29 giugno la legge sulla struttura dirigenziale dell’amministrazione provinciale approda in Consiglio provinciale. Le nostre valutazioni iniziali resta[...]
Natura e turismo, conflitto e simbiosi: conferenza internazionale a Merano con patrocinio verde.

Natura e turismo, conflitto e simbiosi: conferenza internazionale a Merano con patrocinio verde.

All Inclusive? Nature and tourism between conflict and symbiosis – Questo è il titolo della conferenza internazionale organizzata dai Verdi sudtirolesi in collaborazione con i Verdi europei il prossimo fine settimana a Merano. Venerdì 23 giugno si[...]