Partecipazione dei giovani migranti stabilmente residenti al servizio civile nazionale

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

intercultura(1)Emendamento al Voto nr. 24/11

Alla fine dell’introduzione è aggiunto il seguente testo, che sostituisce anche l’intera parte impegnativa:

“Il Governo Monti ha impugnato a suo tempo la legge altoatesina sul servizio civile provinciale, che prevede una cifra intorno ai 450 euro al mese per giovani o pensionati che prestino un anno di volontariato. Tale legge consente ai giovani di avere un anno di orientamento dopo la maturità ed ai meno giovani di rendersi utili anche una volta cessata l’attività lavorativa. Questa forma originale di servizio civile provinciale non ha nulla a che fare con alcuna forma di sostituzione del servizio militare, la cui competenza è esclusivamente dello Stato. Da questo punto di vista ha fatto bene la Provincia di Bolzano a resistere in giudizio di fronte alla Corte Costituzionale.

Tutto ciò considerato,

iI Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano,

Nell’attesa fiduciosa del pronunciamento della Corte Costituzionale, ribadisce la validità della normativa contenuta nella legge provinciale sul servizio civile provinciale per giovani o pensionati che prestino un anno di volontariato e conferma la propria convinzione che tale materia, che nulla ha a che vedere col servizio militare, ricada nelle competenze spettanti alla Provincia autonoma e che dunque sia pienamente legittima

E invita il Parlamento italiano

ad approvare al più presto una riforma della legge 6 marzo 2001, n. 64 per consentire l’accesso al servizio civile nazionale anche ai/alle giovani stranieri/e tra i 18 e i 28 anni di età, con residenza stabile nel nostro paese e una buona padronanza della lingua italiana (e/o tedesca per chi svolge servizio civile in provincia di Bolzano), che non abbiano procedimenti penali in corso, che abbiano i presupposti previsti per tutti i cittadini e le cittadine dal DLgs77/2002 per l’accesso al servizio civile e che ne facciano espressa richiesta”.

Consiglieri provinciali

Riccardo Dello Sbarba
Hans Heiss

Bolzano, 27 giugno 2013

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Per gli animali e le persone

Per gli animali e le persone

Presentazione del disegno di legge per un “Divieto di utilizzo di esche e bocconi avvelenati” Il disegno di legge è stato presentato trasversalmente da Brigitte Foppa, Riccardo Dello Sbarba, Hans Heiss, Andreas Pöder e Paul Köllensperger e il 21 apr[...]
La legge sul fine vita

La legge sul fine vita

Serata-Info-Abend Bolzano-Bozen, Sala Comune/Gemeindesaal, Vicolo Gumer Gasse La legge sul fine vita Die Patientenverfügung con/mit On. DELIA MURER e/und MINA WELBY On. DELIA MURER, deputata "Articolo1-MDP", è prima-firmataria della legge[...]
Osservatore elettorale in Turchia.

Osservatore elettorale in Turchia.

Questa domenica, domenica di Pasqua, in Turchia avrà luogo il contestato referendum sulla cosiddetta riforma costituzionale con la quale il presidente Erdogan cerca di legalizzare ed assicurare a sé stesso e al suo partito AKP quel potere pressoché a[...]
Sguardi 2016

Sguardi 2016

Per il Gruppo Verde si è concluso ormai un altro anno intenso. Ancora una volta possiamo guardarci indietro soddisfatti e fare un bilancio delle attività svolte nel 2016. Ci siamo impegnate e impegnati su tutti i fronti caldi dell’attualità provin[...]
Riforma sanità: il buon lavoro politico paga

Riforma sanità: il buon lavoro politico paga

Ben dieci importanti emendamenti dei Verdi approvati dal Consiglio provinciale (cui se ne aggiungono altri due già approvati in commissione). La riforma resta problematica, ma qualche passo avanti è stato fatto, tramite il reciproco ascolto tra maggi[...]
Maestri cercasi

Maestri cercasi

Consenso sulla proposta "Cercasi uomini che vogliano fare i maestri" Il Consiglio provinciale oggi ha discusso le nostre proposte per incentivare la presenza maschile nelle scuole materne e nelle scuole elementari. Il dibattito ha dimostrato che s[...]
Sanità, una riforma malriuscita.

Sanità, una riforma malriuscita.

Le proposte del gruppo Verde per garantire il diritto alla salute a cittadine e cittadini Non è la „grande riforma“ che era stata promessa. Restano due diverse leggi a regolare il settore. Manca qualsiasi piano finanziario. L'auspicato coordinam[...]
DAI COMUNI
Appuntamenti
25/04/2017
26/04/2017
27/04/2017