Partecipazione alla Convenzione sull’autonomia

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

La Convenzione è in partenza e noi dobbiamo esserci!

autonomiekonventCome saprete, nelle prossime settimane e nei prossimi mesi si terrà nella nostra provincia la Convenzione sull’autonomia.

Questo processo partecipativo è stato stabilito con una legge dalla maggioranza di governo e avrà inizio il 16 gennaio 2016.

Noi Verdi non abbiamo votato a favore di questa versione della legge, soprattutto perché mancano degli impegni concreti e perché il rapporto tra politica e popolazione, dal nostro punto di vista, non è equilibrato.

Troviamo però che sia giusto e importante sfruttare la possibilità di contribuire e di apportare idee. Preghiamo quindi tutti e tutte coloro che

  • hanno a cuore la democrazia della nostra Provincia
  • hanno paura che in futuro i temi legati alla natura, all’ambiente e al clima potrebbero essere sottovalutati o dimenticati
  • pensano sia importante uno sviluppo verso una migliore convivenza, il plurilinguismo e il rispetto delle diversità culturali
  • hanno a cuore l’equilibrio sociale, la solidarietà e un mondo più giusto
  • si augurano che la futura autonomia sia trasparente, aperta e sostenuta dai cittadini e dalle cittadine

a partecipare al primo giro di incontri per la Convenzione ed eventualmente a iscriversi per poter essere inserite/i nel Forum delle/dei 100.
È importante che i suddetti temi siano rappresentati e abbiano voce in questo processo e perciò dobbiamo esserci!

Restiamo a disposizione per domande e informazioni!

Cordiali saluti

Brigitte, Riccardo, Hans

·
Qui trovate le date ed alcune indicazioni:

23.01.16 Bolzano (EURAC)

30.01.16 Brunico (Scuola Media di Brunico “Dr. Josef Röd”)

06.02.16 Merano (Istituto tecnico per il turismo e le biotecnologie “Marie Curie”)

13.02.16 Bressanone (Scuola professionale provinciale per il commercio, l’artigianato e l’industria “Christian Josef Tschuggmall”)

20.02.16 Silandro (casa della Cultura “Karl Schönherr”)

27.02.16 Egna (Scuola media)

27.02.16 Bolzano (EURAC – Laboratorio del futuro per giovani adulti – Inizio: ore 14.00)

04.03.16 La Villa in Val Gardena (Casa della Cultura)

05.03.16 Bolzano (EURAC)

(Gli eventi durano dalle ore 9 alle ore 16.30 e si svolgono senza un programma prefissato. Non è necessario iscriversi. Nel corso delle giornate ci saranno anche bevande e dei leggeri buffet.)

Secondo quanto previsto dal legislatore, la Convenzione sull’Alto Adige è da intendere come strumento di partecipazione civica: elemento chiave della relativa modalità di lavoro è, quindi, un ampio coinvolgimento della società. Attraverso le iniziative partecipative nei comprensori altoatesini, cittadine e cittadini, ma anche esperti ed esperte elaboreranno proposte tematiche in vista delle future sfide politico-sociali: esse saranno poi la base di lavoro per la Convenzione dei 33.

Componenti della Convenzione dei 33 saranno rappresentanti di Comuni, partner sociali e gruppi consiliari, esperti di diritto e persone scelte da un forum di cittadine e cittadini (“Forum dei 100”).

Cittadine e cittadini possono partecipare alla discussione e presentare le loro proposte anche tramite konvent.bz.it che sarà attivata in occasione della manifestazione inaugurale del 16 gennaio in Consiglio provinciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Solidarietà a Ägidius Wellenzohn – il mondo politico e il Bauernbund devono prendere le distanze con decisione dagli avvelenamenti.

Solidarietà a Ägidius Wellenzohn – il mondo politico e il Bauernbund devono prendere le distanze con decisione dagli avvelenamenti.

Da quanto ci è dato sapere, il coltivatore di mele Ägidius Wellenzohn, un coltivatore biologico impegnato della Val Venosta, è stato vittima da poco dell’avvelenamento sistematico dei suoi campi con il glifosato. Wellenzohn, che da ormai 30 anni colt[...]
Elezioni in Germania: un segnale per l’Europa, cinque lezioni per l’Alto Adige /Südtirol

Elezioni in Germania: un segnale per l’Europa, cinque lezioni per l’Alto Adige /Südtirol

Le elezioni appena conclusesi in Germania cambiano il panorama politico, confermano la stabilità della democrazia tedesca e sono un segnale per tutta Europa. Il crollo clamoroso di CDU/CSU e SPD arriva inaspettato, ma è l’evidente conseguenza dell’af[...]
Ritorno del lupo: le misure di prevenzione ci sono, ma in Alto Adige nessuno le adotta

Ritorno del lupo: le misure di prevenzione ci sono, ma in Alto Adige nessuno le adotta

La conferma ora è ufficiale: sebbene esistano misure efficaci per prevenire gli attacchi del lupo alle greggi e che esse siano finanziate generosamente dalla Provincia, in Alto Adige finora nessuno ne ha adottato neppure una. Sono queste le conseguen[...]
Mozione approvata: "Cercasi uomini che vogliano fare i maestri"

Mozione approvata: "Cercasi uomini che vogliano fare i maestri"

Siamo molto contente/i che la nostra mozione sia stata approvata! La Giunta provinciale ha accettato di avviare una campagna sia per informare uomini e giovani sul mestiere di maestro di scuola dell’infanzia o primaria, sia e per lottare contro gli s[...]
Proteggere le minoranze anziché la SVP nel parlamento italiano

Proteggere le minoranze anziché la SVP nel parlamento italiano

L’opposizione al completo (16 consigliere e consiglieri provinciali) chiedono una nuova e più giusta legge elettorale. Anche il Gruppo Verde ha partecipato oggi alla conferenza stampa comune e ha sostenuto in aula la mozione-voto unitaria. “Vogliamo [...]
Verità per i prodotti a marchio Alto Adige

Verità per i prodotti a marchio Alto Adige

Il marchio Alto Adige – Südtirol dovrebbe essere garanzia di qualità, origine e autenticità. La carne di maiale da cui vengono confezionati i salumi però, proprio come lo speck, può arrivare anche da fuori regione. È dunque impossibile per la [...]
Mozione: Ius soli - il parlamento concluda l’iter legislativo

Mozione: Ius soli - il parlamento concluda l’iter legislativo

Il Parlamento italiano sta discutendo un disegno di legge per istituire lo ius soli temperato e lo ius culturae per l’attribuzione della cittadinanza italiana a bambine e bambini nati e/o cresciuti sul territorio italiano. La situazione attuale A[...]
Paesaggio in pericolo – Interessi delle lobby sotto tutela

Paesaggio in pericolo – Interessi delle lobby sotto tutela

Un primo commento sulla nuova legge urbanistica Politica degli annunci e strategia della zebra: questi i principali punti critici sottolineati dai Verdi alla presentazione della nuova legge urbanistica „territorio e paesaggio“. Il processo che ha [...]