Le proposte dei Verdi sulla nuova legge sulla disabilità

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Disabili: un lavoro regolare, un reddito di base, scuole inclusive (private comprese) e treni accessibili, a cominciare dalla “barriera” di Fortezza.inklusion

Le proposte dei Verdi sulla nuova legge sulla disabilità, in aula questa settimana.

Verrà discussa questa settimana in Consiglio provinciale la nuova legge sulla disabilità. I Verdi, dopo aver ottenuto significativi miglioramenti in Commissione Legislativa, hanno preparato per il trattazione in aula proposte per garantire ancora più inclusione e pari opportunità alle persone disabili:

  1. Un lavoro regolare: la persona disabile ha diritto a un normale posto di lavoro. Oggi sono ancora troppe le persone che, pur in grado di lavorare, rimangono in un “laboratorio protetto”, che non garantisce una retribuzione dignitosa né contributi pensionistici. Per questo i Verdi propongono di incentivare le imprese all’assunzione delle persone disabili, garantendo ad esse contributi per compensare l’eventuale ridotta produttività e finanziare un tutoraggio interno di sostegno.
  2. Un “reddito di base” per chi lavora nei “Laboratori protetti”: oggi è prevista una mancia di 180 euro al mese. I Verdi propongono che alle persone disabili sia garantito una retribuzione minima pari al “minimo vitale provinciale” per singola persona: circa 600 € al mese.
  3. Scuole inclusive, anche le private: ogni scuola deve offrire un percorso scolastico inclusivo alle persone disabili. La situazione non è soddisfacente soprattutto in molte scuole private paritarie e riconosciute, che di fatto scoraggiano l’iscrizione di persone disabili. Se una scuola è parificata e riceve finanziamenti pubblici, deve accogliere persone disabili quanto le scuole pubbliche.
  4. Trasporti, anche il treno deve essere accessibile. Muoversi è un diritto fondamentale, ma per le persone disabili diventa un’impresa. I trasporti pubblici devono adottare tutte le tecniche disponibili. Una barriera invalicabile è costituita dalla linea ferroviaria del Brennero. Stazioni e treni devono essere accessibili: questo va fissato nel contratto di servizio tra Provincia e Trenitalia. Emergenza assoluta: la stazione di scambio di Fortezza, che non ha neanche un ascensore per arrivare ai binari.

Le proposte dei Verdi sono illustrate nella relazione di minoranza del consigliere Riccardo Dello Sbarba, membro della 4a Commissione Legislativa, e verranno proposte in aula attraverso numerosi emendamenti e due ordini del giorno.

Consiglieri provinciali
Riccardo Dello Sbarba
Brigitte Foppa
Hans Heiss

BZ, 01.07.2015

La relazione del consigliere Riccardo Dello Sbarba

Download (PDF, 64KB)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Per gli animali e le persone

Per gli animali e le persone

Presentazione del disegno di legge per un “Divieto di utilizzo di esche e bocconi avvelenati” Il disegno di legge è stato presentato trasversalmente da Brigitte Foppa, Riccardo Dello Sbarba, Hans Heiss, Andreas Pöder e Paul Köllensperger e il 21 apr[...]
La legge sul fine vita

La legge sul fine vita

Serata-Info-Abend Bolzano-Bozen, Sala Comune/Gemeindesaal, Vicolo Gumer Gasse La legge sul fine vita Die Patientenverfügung con/mit On. DELIA MURER e/und MINA WELBY On. DELIA MURER, deputata "Articolo1-MDP", è prima-firmataria della legge[...]
Osservatore elettorale in Turchia.

Osservatore elettorale in Turchia.

Questa domenica, domenica di Pasqua, in Turchia avrà luogo il contestato referendum sulla cosiddetta riforma costituzionale con la quale il presidente Erdogan cerca di legalizzare ed assicurare a sé stesso e al suo partito AKP quel potere pressoché a[...]
Sguardi 2016

Sguardi 2016

Per il Gruppo Verde si è concluso ormai un altro anno intenso. Ancora una volta possiamo guardarci indietro soddisfatti e fare un bilancio delle attività svolte nel 2016. Ci siamo impegnate e impegnati su tutti i fronti caldi dell’attualità provin[...]
Riforma sanità: il buon lavoro politico paga

Riforma sanità: il buon lavoro politico paga

Ben dieci importanti emendamenti dei Verdi approvati dal Consiglio provinciale (cui se ne aggiungono altri due già approvati in commissione). La riforma resta problematica, ma qualche passo avanti è stato fatto, tramite il reciproco ascolto tra maggi[...]
Maestri cercasi

Maestri cercasi

Consenso sulla proposta "Cercasi uomini che vogliano fare i maestri" Il Consiglio provinciale oggi ha discusso le nostre proposte per incentivare la presenza maschile nelle scuole materne e nelle scuole elementari. Il dibattito ha dimostrato che s[...]
Sanità, una riforma malriuscita.

Sanità, una riforma malriuscita.

Le proposte del gruppo Verde per garantire il diritto alla salute a cittadine e cittadini Non è la „grande riforma“ che era stata promessa. Restano due diverse leggi a regolare il settore. Manca qualsiasi piano finanziario. L'auspicato coordinam[...]
DAI COMUNI
Appuntamenti
26/04/2017
27/04/2017
28/04/2017