L’archivista e storico Hannes Obermair lascia il Comune di Bolzano?

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Sarebbe un grave danno per la storia e la cultura della memoria pubblica in Alto Adige e per la città.

source: https://de.wikipedia.org/wiki/Stadtarchiv_Bozen#/media/File:Altes_Rathaus_in_Bozen_-_S%C3%BCdseite_in_den_Lauben.JPG
author: Vollmond11
license: CC BY-SA 3.0, Attribution-ShareAlike 3.0 Unported, https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/

A quanto apprendiamo dai giornali, Hannes Obermair, storico e direttore dell’archivio storico di Bolzano ha presentato le sue dimissioni. Le motivazioni e i retroscena per questa decisione non sono stati resi pubblici, ma senza dubbio sarebbe un passo deplorevole e non privo di conseguenze, per la storia e la cultura della memoria in Alto Adige e soprattutto per la città di Bolzano.

Il Dr. Obermair lavora presso l’archivio storico della città di Bolzano dal 2002 e dal 2009 ne ricopre la carica di direttore. Già prima aveva dato un grande contributo all’attività dell’Archivio provinciale per cui ha lavorato dal 1993. Il riconosciuto medievalista ha dato all’Archivio storico di Bolzano un grande profilo scientifico e pubblico ed ha contribuito ad arricchire notevolmente la politica culturale della città e non solo.

Il suo impegno qualificato e deciso verso una cultura della memoria pubblica a Bolzano ha portato a importanti cambiamenti: è stato una delle colonne portanti e ideatore della trasformazione del monumento alla Vittoria in luogo della memoria; come pioniere e promotore di una cultura della memoria europea a Bolzano, Obermair ha dimostrato un impegno pubblico straordinario. Con grande coraggio civile e fiuto strategico si muove con abilità tra scienza e politica, intervenendo con competenza e chiarezza nel dibattito pubblico.

Il Comune di Bolzano non si può permettere di perdere una tale personalità, riconosciuta da entrambi i gruppi linguistici. La Giunta comunale deve fare di tutto per convincere Hannes Obermair a continuare in questo ruolo importante e necessario per tutta la città.

Hans Heiss, Riccardo Dello Sbarba, Cons. prov.
Brigitte Foppa, Co-portavoce dei Verdi e Cons. prov.
Tobias Planer, Co-portavoce dei Verdi e Consigliere comunale di Bolzano

Bolzano, 23.08.2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Castel Firmiano: contraddizioni di una manifestazione - e cosa ci dicono per l'oggi

Castel Firmiano: contraddizioni di una manifestazione - e cosa ci dicono per l'oggi

60 anni da Castel Firmiano: contraddizioni di una manifestazione - e cosa ci dicono per l’oggi Il 17/11/1957 a Castel Firmiano resta una data di riferimento per l’Alto Adige. Circa 35.000 persone, donne e uomini, espressero con la loro presenza e [...]
Vecchia Ferrovia delle Val di Fiemme: riconosciamo e rendiamo visibile la verità storica

Vecchia Ferrovia delle Val di Fiemme: riconosciamo e rendiamo visibile la verità storica

Mozione: Consiglio Regionale La ferrovia della Val di Fiemme (in tedesco Fleimstalbahn) era una ferrovia a scartamento ridotto, costruita dal Genio militare austriaco all’inizio del ‘900 che congiungeva la ferrovia del Brennero da Ora a Predazzo[...]
L’università trilingue merita il patentino

L’università trilingue merita il patentino

  In occasione del 40° compleanno dell’esame di bilinguismo, il Gruppo Verde in Consiglio provinciale ha presentato questa mozione. Ci sembra paradossale che chi frequenta una scuola superiore in italiano e una università in Germania, o v[...]
I Verdi parlano di etichette, i Freiheitlichen capiscono “no alla carne”.

I Verdi parlano di etichette, i Freiheitlichen capiscono “no alla carne”.

In fondo si tratta di una cosa molto semplice: pubblicare nei menù delle mense pubbliche (di scuole, case di riposo, ospedali, asili) la provenienza della carne offerta nei piatti. Perché è importante? Solo una piccolissima parte della carne che arri[...]
Aeroporto: la pista non deve essere allungata

Aeroporto: la pista non deve essere allungata

Aeroporto: Kompatscher promette che “la pista non sarà allungata”. Bene! E allora perché non fissare questo impegno nel piano urbanistico di Laives? La maggioranza SVP-PD ha oggi votato contro la mozione dei Verdi che chiedeva di eliminare dal p[...]
Morte del piccolo Adan: ancora nessuna chiarezza

Morte del piccolo Adan: ancora nessuna chiarezza

Sulla morte del piccolo Adan l’assessora si nasconde dietro un muro di burocratico silenzio. Con una interrogazione del Gruppo verde la TRAGICA vicenda del profugo curdo irakeno è arrivata per la prima volta in Consiglio provinciale. Dall’assessora [...]
Oggi il Parlamento europeo vota
Consultazioni in Veneto e Lombardia: forte segnale democratico, risultato ambiguo

Consultazioni in Veneto e Lombardia: forte segnale democratico, risultato ambiguo

La consultazione popolare sull’autonomia in Veneto e Lombardia si è conclusa con una notevole partecipazione popolare, rispettivamente del 60% e del 39%. Un risultato, impressionante per il Veneto e considerevole per la Lombardia, che dà adito a inte[...]