Immane tragedia a Lampedusa

11 Flares Filament.io 11 Flares ×

LampedusaSolidarietà alle vittime e alla generosa popolazione di Lampedusa. Cancellare la criminale legge Bossi-Fini che impone l’abbandono in mare dei profughi. Aprire un corridoio umanitario europeo per chi fugge dalla guerra e dalla fame.

Ieri a pochi metri dall’Isola dei Conigli di Lampedusa (in quel tratto di mare che gli isolani chiamano “la piscina di Dio”) si è consumata un’immane tragedia. Centinaia di profughi che fuggivano dalla guerra e dalla fame, tra questi tante donne e bambini, sono morti nell’ultimo tratto che li separava dalla speranza di una vita più degna.

I Verdi piangono le vittime e si stringono attorno alla coraggiosa e generosa popolazione di Lampedusa che con la sua sindaca Giusi Nicolini porta su di sé il peso che dovrebbe portare l’Italia tutta, insieme all’Europa.

I Verdi aderiscono alla richiesta di conferire il premio nobel per la pace all’isola di Lampedusa e alla sua popolazione.

Questa tragedia, l’ennesima, non avviene a caso. La legge Bossi Fini ha trasformato infatti in reato di “favoreggiamento all’immigrazione clandestina” qualsiasi soccorso offerto in mare a profughi e immigrati. E’ una legge mostruosa, che rovescia in delitto l’antica legge del mare, secondo cui chiunque scorga persone in difficoltà o in acqua ha prima di tutto il dovere di soccorrerle. La criminale legge Bossi Fini impone l’abbandono delle persone in mare e la loro condanna a morte.

Anche stavolta i superstiti hanno raccontato di essere stati visti da diverse imbarcazioni prima della tragedia, ma che tutte si sono allontanate in fretta.

La legge Bossi Fini va cancellata al più presto perché è una vergogna per l’Italia e l’Europa.

L’Europa non può restare assente da quanto succede nella sua sponda Sud. Va riconosciuto che esiste lungo le coste mediterranee, dal nord Africa al Medio Oriente, un’emergenza umanitaria dovuta ai conflitti in corso.

I Verdi sostengono la proposta delle associazioni umanitarie e della popolazione di Lampedusa affinché l’Europa apra un corridoio umanitario per dare soccorso e ospitalità a chi fugge dalla guerra, non attendendo che si getti in mare con barche di fortuna.

Riccardo dello Sbarba
Hans Heiss
Brigitte Foppa

Bolzano, 4 Ottobre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Partenza ecosociale verso gli appuntamenti elettorali - commiato e nuove elezioni all’assemblea provinciale verde

Partenza ecosociale verso gli appuntamenti elettorali - commiato e nuove elezioni all’assemblea provinciale verde

C’era un fitto ordine del giorno all’assemblea provinciale verde il 27 maggio 2017 nella sala di Rappresentanza del Comune di Bolzano. Hans Heiss è stato salutato con una Standing Ovation dopo 14 mesi di co-portavoce. Sono seguite le votazioni.[...]
Salvata la pace domenicale

Salvata la pace domenicale

Legge omnibus: la Giunta provinciale voleva autorizzare i cantieri rumorosi anche nei giorni festivi. Grazie a un emendamento dei Verdi il passo è stato eliminato! Oggi si è riunita la 2 commissione legislativa del Consiglio provinciale per discut[...]
Studio Kolipsi II: peggioramento delle conoscenze della seconda lingua

Studio Kolipsi II: peggioramento delle conoscenze della seconda lingua

Studio Kolipsi II: il peggioramento delle conoscenze della seconda lingua tra gli/le studenti non è un incidente di percorso, ma un difetto del sistema Sudtirolo. Le proposte verdi. L’analisi approfondita realizzata da Kolipsi mostra un risultat[...]
Vaccini obbligatori: un gesto quanto meno precipitoso

Vaccini obbligatori: un gesto quanto meno precipitoso

In questi giorni in Alto Adige si discute sul provvedimento spropositato e sproporzionato del Governo che prevede 12 vaccini obbligatori con multe draconiane in caso di inadempimento. Noi Verdi sudtirolesi ci siamo sempre impegnati per la libertà di [...]
Lasciamo crescere l’erba

Lasciamo crescere l’erba

No all'uso di erbicidi a livello provinciale e comunale I Verdi presentano un disegno di legge e una proposta di mozione per limitare l’utilizzo di erbicidi che metteranno a disposizione di rappresentanti comunali. In alcuni casi si è arrivati ad[...]
Una piramide d’oro con la base d’argilla

Una piramide d’oro con la base d’argilla

Il nuovo disegno di legge sulla struttura dirigenziale dell’amministrazione provinciale punta sugli alti dirigenti. Questo a discapito di competenza ed equità sociale – e con indennità fino a 240.000 Euro! Il 18 maggio la giunta provinciale ha app[...]
Migranti, sull’integrazione la Giunta provinciale fa populismo

Migranti, sull’integrazione la Giunta provinciale fa populismo

La Giunta provinciale ha annunciato un giro di vite sui sussidi “aggiuntivi”, che andranno d’ora in poi riservati solo a chi “mostra volontà di integrazione”. L’annuncio si riferisce all’articolo 18 della legge Omnibus n. 125/2017 che verrà discusso [...]
DAI COMUNI
Appuntamenti
07/06/2017
09/06/2017
10/06/2017
11/06/2017