ENERGIA – DURNWALDER BATTUTO!

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Grosswasserkonzeptionen

Il Consiglio provinciale ha appena approvato la mozione dei Verdi sull’energia, dopo che Mussner e Durnwalder avevano invitato a votare no. Ma grazie a numerosi “sì” di colleghi e colleghe Svp la mozione dei Verdi è stata approvata a larga maggioranza!

La mozione riguarda il problema delle concessioni idroelettriche in scadenza, che verranno però prorogate almeno fino al 2017 per colpa della Provincia che prima non ha indetto le gare e poi ha addirittura cancellato la legge provinciale sulle concessioni per mettersi al riparo dagli effetti dello scandalo SEL.

La mozione prevede che i comuni interessati siano compensati per gli investimenti ambientali che non saranno erogati nel periodo della proroga. Si tratta di diversi milioni di euro all’anno che riguardano le centrali di Vizze, Marlengo e Brunico. I comuni coinvolti sono: Brunico, Monguelfo, Perca, Valdaora, Rasun, Marlengo, Lagundo, Merano, Vizze. Un’analoga mozione era stata approvata già nel consiglio comunale di Brunico. Per poter fare questo esiste un precedente nella legge nr. 7 del 2006, all’articolo 19/bis, che riguarda solo le grandi centrali Enel e che prevede che le proroghe siano sottoposte alla condizione che il concessionario cominci a pagare per gli investimenti ambientali (38€/anno per KW di potenza istallata – vedi sotto). E’ sufficiente estendere questo articolo anche elle altre grandi concessioni in proroga e i comuni sono compensati.

Una soluzione semplice e a portata di mano, dunque Ma il Presidente Durnwalder si è ostinatamente opposto alla mozione e ha insistito per imporre la sua visione del rapporto con i Comuni, con i quali Durnwalder si rifiuta di trattare sulla base di parità. Noi Verdi abbiamo trattato tutto il pomeriggio di ieri con Mussner, ma le diverse proposte (ben 6 diversi testi !) si sono scontrate sempre con il njet di Durnwalder. Alla fine abbiamo capito che Durnwalder non era disposto ad alcuna soluzione e abbiamo messo ai voti la mozione.

Fortunatamente i contenuti della nostra mozione erano condivisi da parecchi colleghi della Svp, che hanno disobbedito alla Giunta e votato a favore, determinando l’approvazione della mozione.

I Verdi in Consiglio provinciale si rallegrano che sia stata sconfitta la linea dell’arroganza verso i comuni e della continuità con 20 anni di politica energetica catastrofica, guidata dall’uscente Presidente Durnwalder.

Il voto di oggi dimostra una volta di più che un’era è finita, anche se il Landeshauptman ancora in carica si ostina a non capirlo.

Riccardo Dello Sbarba
Hans Heiss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Le scuole materne „tedesche“ e le contraddizioni della politica scolastica in Alto Adige

Le scuole materne „tedesche“ e le contraddizioni della politica scolastica in Alto Adige

Il dibattito sulle iscrizioni di bambini e bambine „non-tedeschi/e“ nelle scuole materne tedesche apre svariate questioni tipiche della politica scolastica sudtirolese degli ultimi decenni. Ora più che mai è evidente quanto la politica della separazi[...]
Disposizioni sull’assestamento di bilancio in Consiglio provinciale

Disposizioni sull’assestamento di bilancio in Consiglio provinciale

Breve guida verde nella giungla di norme Nel corso della odierna conferenza stampa del Gruppo Verde, Hans Heiss, Riccardo Dello Sbarba e Brigitte Foppa hanno commentato la legge sull'assestamento di bilancio che verrà discussa nella sessione di Cons[...]
È tempo di cambiare!

È tempo di cambiare!

Il sistema scolastico separato è agli sgoccioli Da molti anni noi Verdi ci impegniamo con decisione per un rinnovamento radicale del sistema scolastico sudtirolese, i cui obiettivi principali, in una provincia con più gruppi linguistici, dovrebbero [...]
Dove sono finite trasparenza e partecipazione?

Dove sono finite trasparenza e partecipazione?

Giunta provinciale: troppe decisioni fondamentali prese a colpi di “delibere fuori sacco”. La giunta Kompatscher si era presentata annunciando un nuovo stile, caratterizzato da trasparenza e partecipazione. Nel corso del tempo queste promesse sono[...]
Convegno internazionale a Merano

Convegno internazionale a Merano

#greeningtourism – limiti e opportunità dello sviluppo turistico in Europa e sull’Arco alpino All Inclusive? Con questa domanda i Verdi del Sudtirolo hanno accolto una platea internazionale per analizzare il conflitto, ma anche le possibili simbio[...]
Ennesima omnibus

Ennesima omnibus

Meno diritti per le persone immigrate e meno garanzie sugli OGM per consumatori e consumatrici. La legge omnibus (LGE Nr. 125/17) è l’ennesimo esempio di come non si fa legislazione. Un anno fa, in occasione della omnibus precedente, il Gruppo Ver[...]
La legge sulla dirigenza arriva in Consiglio provinciale

La legge sulla dirigenza arriva in Consiglio provinciale

Una piramide d’oro con la base d’argilla Dopo il dibattito in Commissione legislativa, giovedì 29 giugno la legge sulla struttura dirigenziale dell’amministrazione provinciale approda in Consiglio provinciale. Le nostre valutazioni iniziali resta[...]
Natura e turismo, conflitto e simbiosi: conferenza internazionale a Merano con patrocinio verde.

Natura e turismo, conflitto e simbiosi: conferenza internazionale a Merano con patrocinio verde.

All Inclusive? Nature and tourism between conflict and symbiosis – Questo è il titolo della conferenza internazionale organizzata dai Verdi sudtirolesi in collaborazione con i Verdi europei il prossimo fine settimana a Merano. Venerdì 23 giugno si[...]