Martin Daniel

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Martin DanielNato nel 1973, laurea in Giurisprudenza all’Università di Firenze, insegna diritto ed economia politica alla scuola superiore dello sport a Malles Venosta. Esperienza come libero collaboratore di periodici locali e autore di materiali didattici, vive fra Silandro e Merano.
Da anni impegnato nella politica con Verdi e liste civiche, dal 2009 al 2011 delegato al Consiglio Federale dei Verdi, dal 2009 membro del coordinamento provinciale. Nel 2010 candidato sindaco per la lista Für Schlanders – Per Silandro, da allora consigliere comunale e membro della commissione edilizia, portavoce verde in Val Venosta.
Attivo nelle iniziative per il referendum sulla democrazia diretta, contro la privatizzazione dell’acqua e l’ampliamento del tratto stradale Foresta-Tel.

Programma politico

Sozial- und umweltverträgliches Handeln muss sich finanziell auszahlen, im Verkehr genauso wie bei Konsum und Produktion. Wohlstand darf nicht auf Kosten der Schwachen und der Umwelt gehen. Erhalt der einzigartigen Kulturlandschaft des Obervinschgau.
Verschiebung der Steuerlast von der Arbeit zu Konsum und Vermögen: Senkung des regionalen IRPEF-Zuschlags, Beibehaltung der IMU mit höheren Freibeträgen für Erstwohnungen, Anhebung für alle weiteren nicht-betrieblichen Immobilien.
Rechtsstaatlichkeit gegen Spekulation und Vetternwirtschaft – bei Auftrags- und Konzessionsverga-ben, Postenbesetzung, in der Raumordnung. Schluss mit der Vergemeinschaftung privater Verluste. Ausstieg des Landes aus Energie und Flugbetrieb.
Bessere Beteiligungsmöglichkeiten der Bürger und Aufwertung der Gemeinden.

 

[TORNA alle elezioni provinciali 2013]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Mercatini di Natale: superati i limiti del sostenibile

Mercatini di Natale: superati i limiti del sostenibile

L'ultimo fine settimana ha stabilito nuovi record per i mercatini di Natale dell'Alto Adige: le città della provincia sono state invase da centinaia di migliaia di visitatori, migliaia di auto, autobus e camper hanno intasato strade e parcheggi. I[...]
Traforo Malles-Bormio: no a un treno-navetta per auto, bus e camion

Traforo Malles-Bormio: no a un treno-navetta per auto, bus e camion

https://youtu.be/VwCcJh_zApc Ieri a Malles l’assessore altoatesino Richard Theiner e il sottosegretario della Lombardia Ugo Parolo hanno presentato lo studio preliminare per un traforo sotto lo Stelvio. Lo studio ha valutato diverse ipotesi di [...]
Iscrizioni alle scuole materne: quanti nuovi problemi!

Iscrizioni alle scuole materne: quanti nuovi problemi!

Dopo il lamento dei mesi scorsi sul fatto che nelle scuole materne tedesche ci siano troppi bambini di altre lingue, la giunta provinciale ha deciso di centralizzare le iscrizioni. Si vuole arrivare a una più equa distribuzione dei bambini di varie l[...]
Con l’estate 2017 il turismo va a mille

Con l’estate 2017 il turismo va a mille

Il previsto record annuale ci dà l’occasione per cambiare rotta Alla fine della stagione 2017 il turismo sudtirolese ha ottenuto un altro record: grazie all’estate fortissima con 20,4 milioni di pernottamenti, l’intero anno 2017 supererà con agilità[...]
Ampio consenso per più sostegno all’imprenditoria femminile

Ampio consenso per più sostegno all’imprenditoria femminile

Accesa e bella discussione oggi in Consiglio provinciale su due nostre mozioni con cui abbiamo portato avanti il tema della valorizzazione e del sostegno all’imprenditoria femminile nella nostra provincia. La nostra richiesta per un „Sostegno concret[...]
Aeroporto: le promesse non bastano. Chi vuole gestire lo scalo deve sapere che la pista non potrà essere allungata

Aeroporto: le promesse non bastano. Chi vuole gestire lo scalo deve sapere che la pista non potrà essere allungata

Non è passato nemmeno un mese da quando il Presidente Kompatscher ha promesso pubblicamente che non ci sarebbe mai stato un allungamento della pista di decollo dell’aeroporto. La dichiarazione è stata fatta esattamente l‘8 novembre scorso, durant[...]
Glifosato: permesso prolungato. Un regalo per le multinazionali.

Glifosato: permesso prolungato. Un regalo per le multinazionali.

  Gli effetti del glifosato sono noti da tempo: dove viene utilizzato la biodiversità diminuisce drasticamente. L’erbicida uccide piante verdi naturali e così elimina l’habitat di altre forme viventi come insetti, rettili e uccelli, tutte[...]
I Verdi dell'Alto Adige sono ora membri dei Verdi Europei

I Verdi dell'Alto Adige sono ora membri dei Verdi Europei

Un grande successo e un ottimo risultato a Karlstad: il 100% dei delegati e delegate hanno votato per l'ammissione dei Verdi Grüne Verc nel Partito Verde Europeo. Da tanto tempo i Verdi dell'Alto adige si erano dati l'obbiettivo di essere ammessi [...]