Dibattito sui pesticidi in Val Venosta: le richieste di salute e sicurezza sono fondate!

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Melicoltura

Da molti anni gli ambientalisti si preoccupano per la salute di persone, animali e suoli di fronte all’uso massiccio di pesticidi in agricoltura.

I timori ora vengono sempre più confermati e il grido d’allarme lanciato da una lista impressionante di esperti (medici, biologi, farmacisti, veterinari) dell’Alta Val Venosta fa riflettere.

Non si tratta di una „guerra di religione“ tra agricoltori biologici e convenzionali, ma di una paura sempre più diffusa nella popolazione riguardo agli effetti dell’uso intenso di pesticidi. Per via del vento i “medicinali”, usati nell’agricoltura convenzionale ed integrata attraversano i limiti dei propri campi e passano negli orti degli abitanti dei paesi e nei campi di agricoltura biologica confinanti.

Si è già iniziato a formare un fronte di resistenza contro questa prassi e la richiesta di zone libere da pesticidi, nel concreto la richiesta di referendum nel comune di Malles, è assolutamente legittima e trova il nostro pieno appoggio.

Del resto anche in questa questione dovrebbe valere il principio di prevenzione: se sussiste il sospetto di possibili danni a persone o alla natura, allora si dovrebbe procedere al divieto di uso di sostanze nocive.

Dalla giunta provinciale ci aspettiamo chiare azioni in questo senso e dal capolista SVP Kompatscher un chiaro pronunciamento su cosa fare per salvaguardare la salute di persone, animali e suoli.

 

Brigitte Foppa, capolista Verdi‐Grüne‐Vërc – SEL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Partenza ecosociale verso gli appuntamenti elettorali - commiato e nuove elezioni all’assemblea provinciale verde

Partenza ecosociale verso gli appuntamenti elettorali - commiato e nuove elezioni all’assemblea provinciale verde

C’era un fitto ordine del giorno all’assemblea provinciale verde il 27 maggio 2017 nella sala di Rappresentanza del Comune di Bolzano. Hans Heiss è stato salutato con una Standing Ovation dopo 14 mesi di co-portavoce. Sono seguite le votazioni.[...]
Salvata la pace domenicale

Salvata la pace domenicale

Legge omnibus: la Giunta provinciale voleva autorizzare i cantieri rumorosi anche nei giorni festivi. Grazie a un emendamento dei Verdi il passo è stato eliminato! Oggi si è riunita la 2 commissione legislativa del Consiglio provinciale per discut[...]
Studio Kolipsi II: peggioramento delle conoscenze della seconda lingua

Studio Kolipsi II: peggioramento delle conoscenze della seconda lingua

Studio Kolipsi II: il peggioramento delle conoscenze della seconda lingua tra gli/le studenti non è un incidente di percorso, ma un difetto del sistema Sudtirolo. Le proposte verdi. L’analisi approfondita realizzata da Kolipsi mostra un risultat[...]
Vaccini obbligatori: un gesto quanto meno precipitoso

Vaccini obbligatori: un gesto quanto meno precipitoso

In questi giorni in Alto Adige si discute sul provvedimento spropositato e sproporzionato del Governo che prevede 12 vaccini obbligatori con multe draconiane in caso di inadempimento. Noi Verdi sudtirolesi ci siamo sempre impegnati per la libertà di [...]
Lasciamo crescere l’erba

Lasciamo crescere l’erba

No all'uso di erbicidi a livello provinciale e comunale I Verdi presentano un disegno di legge e una proposta di mozione per limitare l’utilizzo di erbicidi che metteranno a disposizione di rappresentanti comunali. In alcuni casi si è arrivati ad[...]
Una piramide d’oro con la base d’argilla

Una piramide d’oro con la base d’argilla

Il nuovo disegno di legge sulla struttura dirigenziale dell’amministrazione provinciale punta sugli alti dirigenti. Questo a discapito di competenza ed equità sociale – e con indennità fino a 240.000 Euro! Il 18 maggio la giunta provinciale ha app[...]
Migranti, sull’integrazione la Giunta provinciale fa populismo

Migranti, sull’integrazione la Giunta provinciale fa populismo

La Giunta provinciale ha annunciato un giro di vite sui sussidi “aggiuntivi”, che andranno d’ora in poi riservati solo a chi “mostra volontà di integrazione”. L’annuncio si riferisce all’articolo 18 della legge Omnibus n. 125/2017 che verrà discusso [...]
DAI COMUNI
Appuntamenti
07/06/2017
09/06/2017
10/06/2017
11/06/2017