Candidate e candidati per le elezioni provinciali incontrano le Donne Verdi

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Donne Verdi e candidate/iInsieme per una società più equa: candidate e candidati per le elezioni provinciali incontrano le Donne Verdi

Foto su Google+

Riconoscere e comprendere il punto di vista delle donne – per questo, e su richiesta bilaterale, si sono riuniti/e in questi giorni uomini e donne verdi, per discutere più approfonditamente sui temi femminili di cui il gruppo di lavoro delle Donne Verdi si occupa da oltre 10 anni.

Le Donne verdi si impegnano per una gestione attenta e sensibile del patrimonio naturale, per garantire pari opportunità a uomini e donne nella società e per migliorare la qualità della vita in ogni aspetto. Le Donne Verdi hanno elaborato richieste e misure basandosi sul loro manifesto politico e ne hanno discusso intensamente con le candidate e i candidati.

Particolarmente interessante è stato la discussione sulle richieste che riguardano l’economia, il lavoro e la qualità di vita: le Donne Verdi vedono questi concetti non come separati, ma come una unità – si tratta semplicemente del tempo della vita e di come impiegarlo. Bisogna iniziare dai datori e dalle datrici di lavoro e dalle piccole strutture organizzate sul territorio, poiché entrambe hanno una funzione decisiva.

Le priorità sono:

  • Condividere esperienze di vita: aumentare la possibilità di lavorare part-time per donne e uomini nel corso dei primi 3 anni di vita del bambino (75/75 invece che 50/100)
  • Promuovere la partecipazione: permettere gradualmente l’Audit Famiglia&Lavoro anche nelle aziende, applicarlo obbligatoriamente presso tutti gli enti pubblici e nelle commissioni politiche (consigli comunali, consiglio provinciale…)
  • Incoraggiare la sostenibilità: va promossa l’economia della condivisione attraverso progetti pilota (ad esempio prevedendo orti comunitari nell’edilizia)
  • Rompere l’isolamento: tramite l’istituzione in tutti i centri abitati di spazi gratuiti e autogestiti per favorire incontri e riunioni.

Siamo convinte che queste misure avranno un impatto positivo sulle persone e sull’economia, in quanto la qualità sia dei prodotti che dei servizi in generale sarà più alta e il tempo verrà vissuto in modo più libero e autodeterminato. Si tratta di un approccio sostenibile che ha come obiettivo modalità di lavoro più eque e un vivere comunitario sensato. “Le questioni di cui ci occupiamo riguardano tutti e tutte”, così concludono Evelyn Gruber-Fischnaller e Brigitte Foppa. “Come tali, le idee e le richieste delle Donne Verdi saranno inserite nel programma di lavoro per i prossimi anni.”

Evelyn Gruber Fischnaller, co-portavoce dei Verdi donne
Brigitte Foppa, capolista alle elezioni provinciali 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Ritorno del lupo: le misure di prevenzione ci sono, ma in Alto Adige nessuno le adotta

Ritorno del lupo: le misure di prevenzione ci sono, ma in Alto Adige nessuno le adotta

La conferma ora è ufficiale: sebbene esistano misure efficaci per prevenire gli attacchi del lupo alle greggi e che esse siano finanziate generosamente dalla Provincia, in Alto Adige finora nessuno ne ha adottato neppure una. Sono queste le conseguen[...]
Mozione approvata: "Cercasi uomini che vogliano fare i maestri"

Mozione approvata: "Cercasi uomini che vogliano fare i maestri"

Siamo molto contente/i che la nostra mozione sia stata approvata! La Giunta provinciale ha accettato di avviare una campagna sia per informare uomini e giovani sul mestiere di maestro di scuola dell’infanzia o primaria, sia e per lottare contro gli s[...]
Proteggere le minoranze anziché la SVP nel parlamento italiano

Proteggere le minoranze anziché la SVP nel parlamento italiano

L’opposizione al completo (16 consigliere e consiglieri provinciali) chiedono una nuova e più giusta legge elettorale. Anche il Gruppo Verde ha partecipato oggi alla conferenza stampa comune e ha sostenuto in aula la mozione-voto unitaria. “Vogliamo [...]
Verità per i prodotti a marchio Alto Adige

Verità per i prodotti a marchio Alto Adige

Il marchio Alto Adige – Südtirol dovrebbe essere garanzia di qualità, origine e autenticità. La carne di maiale da cui vengono confezionati i salumi però, proprio come lo speck, può arrivare anche da fuori regione. È dunque impossibile per la [...]
Mozione: Ius soli - il parlamento concluda l’iter legislativo

Mozione: Ius soli - il parlamento concluda l’iter legislativo

Il Parlamento italiano sta discutendo un disegno di legge per istituire lo ius soli temperato e lo ius culturae per l’attribuzione della cittadinanza italiana a bambine e bambini nati e/o cresciuti sul territorio italiano. La situazione attuale A[...]
Paesaggio in pericolo – Interessi delle lobby sotto tutela

Paesaggio in pericolo – Interessi delle lobby sotto tutela

Un primo commento sulla nuova legge urbanistica Politica degli annunci e strategia della zebra: questi i principali punti critici sottolineati dai Verdi alla presentazione della nuova legge urbanistica „territorio e paesaggio“. Il processo che ha [...]
Interrogazione: Maestre tramutate in guardie sanitarie?

Interrogazione: Maestre tramutate in guardie sanitarie?

Dal gruppo di rappresentanza del personale pedagogico delle scuole materne (KAS) riceviamo una lettera piena di dubbi e domande sulla questione vaccini. Noi Verdi condividiamo pienamente le loro perplessità. Le maestre si chiedono, in vista dell’att[...]
Visite private contro le liste d’attesa – non è una buona soluzione

Visite private contro le liste d’attesa – non è una buona soluzione

Da tempo le pazienti e i pazienti sudtirolesi soffrono delle lunghe liste d’attesa nella sanità. Oggi veniamo a sapere dal direttore generale Schael e dalla Giunta che l’emergenza verrà affrontata con l’aumento delle visite private e che al momento s[...]