Bypassando la Convenzione

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Ma la maggioranza crede o no nella convenzione?
L‘assenza del „centro“, eventi paralleli e leggi anticipate sullo statuto indicano di no.

autonomiekonventIeri la Commissione legislativa sulle questioni dell’Autonomia ha dato parere positivo sul disegno di legge del Consigliere Alfreider „Per la tutela della minoranza ladina“.
La Commissione competente in Consiglio regionale, appena la settimana scorsa, aveva sospeso la stessa proposta su invito della minoranza. In quella occasione avevamo sottolineato che non era opportuno procedere a cambiamenti dello Statuto d‘Autonomia per vie consiliari proprio quando si era nel pieno della prima fase della Convenzione (e ancor PRIMA che avesse luogo l‘open space delle Valli ladine!).
A quanto pare, in Consiglio provinciale questo modo di procedere non è sembrato più valido e così il disegno di legge Alfreider è stato fatto passare.* Una procedura che non rende onore all’impegno delle cittadine e dei cittadini che di sabato in sabato dedicano il loro tempo alla discussione negli incontri della Convenzione.
Così si rafforza il dubbio se i partiti della maggioranza credano davvero alla Convenzione, anche perché la partecipazione tiepida delle e dei rappresentanti SVP e l‘assenza del centro politico agli incontri della Convenzione è sotto gli occhi di tutte/i. Considerata la diffusione capillare dei 40.000 iscritti alla SVP è davvero incomprensibile perché la Convenzione venga abbandonata allo strapotere dei sostenitori della secessione e ai coraggiosi, seppur minoritari, ecosociali. Sabato scorso il PD ha addirittura organizzato un evento di partito contemporaneo alla Convenzione dei giovani e all’open space di Egna.
Sembra quasi che gli incontri della Convenzione siano stati prescritti come attività terapeutiche per la popolazione: mentre cittadine e cittadini possono “giocare” alla Convenzione, gli affari politici vanno avanti come sempre. Business as usual in terra altoatesina. Siamo dell’avviso che qui si stia giocando con il fuoco, poiché si rischia di bruciare il bonus di fiducia che i cittadini e le cittadine stanno dando ai nuovi processi democratici.
Non possiamo sprecare l’occasione che ci viene data da questa Convenzione. Difficile che si potrà ripetere in futuro se questa volta dovesse essere tutto invano. La responsabilità per questa situazione è tutta dei partiti di maggioranza.

*considerazione sul disegno di legge: siamo contro 3 vicepresidenti della Provincia! La SVP può benissimo suddividersi il secondo vicepresidente tra un ladino e un tedesco.
01.03.2016
Brigitte Foppa, Riccardo Dello Sbarba, Hans Heiss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Chiudono i centri di accoglienza per senza dimora a Bolzano

Chiudono i centri di accoglienza per senza dimora a Bolzano

Interrogazione urgente dei Verdi A Bolzano chiudono le strutture di accoglienza, quasi 200 persone senza dimora restano per strada, che cosa intende fare la Provincia? Servono strutture di soccorso umanitario. L'idea che "se ne andranno" è una pe[...]
Pedala anche tu! 2017

Pedala anche tu! 2017

Anche quest'anno partecipiamo al cicloconcorso Alto Adige. Pedala anche tu e registrati sul sito https:/www.altoadigepedala.bz.it/ e scegli Verdi Grüne Vërc come organizzazione!   [...]
Marco Pappalardo promuoverà anche l'immagine dell'Alto Adige, ma soprattutto quella della Giunta provinciale

Marco Pappalardo promuoverà anche l'immagine dell'Alto Adige, ma soprattutto quella della Giunta provinciale

La nomina di Marco Pappalardo, finora capo della società di marketing IDM, a capo dell'ufficio stampa della Provincia, lascia un retrogusto amaro. E' infatti davvero molto discutibile che a capo della comunicazione istituzionale della Provincia venga[...]
Richiedenti asilo - Buone pratiche e soluzioni a confronto

Richiedenti asilo - Buone pratiche e soluzioni a confronto

Una serata con l'assessora verde del Tirolo Landesrätin Christine Baur, a colloquio con Chiara Rabini incaricata sui temi della migrazione del Comune di Bolzano Karl Tragust Sprecher social&green und ehem. Flüchtlingsbeauftragter des La[...]
Sepp Kusstatscher alles Gute zum 70.ten! Auguri, Sepp!

Sepp Kusstatscher alles Gute zum 70.ten! Auguri, Sepp!

Am 17. März 2017 wird er 70: Der ehemalige Landtagsabgeordnete der Grünen (nach respektabler SVP-Arbeitnehmer-Vergangenheit), Co-Vorsitzende und EU-Parlamentarier Sepp Kusstatscher. Wir gratulieren! Wer ihn kennt, weiß um Sepp Kusstatschers Stärken:[...]
Impegno per i diritti delle donne - attuale come sempre

Impegno per i diritti delle donne - attuale come sempre

Grazie alle nostre predecessore, a tutte le donne che hanno lottato per i loro diritti, a tutte le femministe, pacifiste, artiste e scienziate, nonne, madri, amiche che ci hanno dato il coraggio di vivere e essere protagoniste della nostra vita. Graz[...]
Per un'autonomia più moderna ed europea

Per un'autonomia più moderna ed europea

Le proposte dei Verdi per la riforma dello Statuto La “Convenzione per l'autonomia” discuterà oggi, venerdì 24 febbraio, sul tema della “Tutela delle minoranze”. Il rappresentante dei Verdi, Riccardo Dello Sbarba, ha depositato una serie di propost[...]