Bri’s Brief April

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Brigitte FoppaChe settimana di consiglio, quella di aprile, con due importanti decisioni da prendere: la legge sull’IMU e l’elezione della nuova Difensora civica e della nuova Garante per l’infanzia e l’adolescenza.

Sull’ultimo punto ci eravamo preparati bene: abbiamo (circa una metà dei consiglieri) partecipato a tutte le audizioni per poter portare una proposta ragionata, adatta e competente alla seduta plenaria. È stato un esperimento positivo, una collaborazione sovrapartitica per assegnare questi impieghi secondo criteri di competenza e non politici.

Il problema è che alla fine alla plenaria ci siamo dovuti andare e qui è stato chiaro che la politica non è ancora pronta per nuove modalità decisionali. Improvvisamente i criteri di valutazione e i ragionamenti sono cambiati: La candidata favorita a garante per l’infanzia, nel 2008 aveva candidato per i Verdi e di conseguenza non era più immacolata. Solo dopo lunghe discussioni siamo riusciti a eleggerla. E per l’elezione della difensora civica c’erano i franchi tiratori nella Volkspartei o tra i Freiheitlichen, insomma, qualcuno si stava vendicando o quanto meno si aveva la sensazione che si stesse giocando a un gioco interno molto sporco… e questo a spese della difensora civica. Alla fine siamo stati noi a porre fine a questa scena indegna, e per ridare decoro al Consiglio, abbiamo votato a favore della proposta della SVP.  L’amaro in bocca è comunque rimasto.

Bei der GIS gings dafür umso zügiger voran. Auf den Nachtsitzungs-Marathon waren wir schon eingestellt, aber unser sportlicher Landtagspräsident Widmann zog die Abstimmungen durch wie einen Sprint. Unter allgemeinem hektischem Vor- und Zurückgeblättere kurvte die Diskussion rasant zwischen Hauptwohnung, Urlaub auf dem Bauernhof, Ablösung vom Staat Italien (dieses Element fehlt in keiner Landtagssitzung!), dem Sinn des Wortes „Kondominium“ und dem wesentlich gravierenderen Problem, nämlich wie die Gemeinden in Zukunft ihre Ausgaben finanzieren sollen, hin und her. Ein Detail am Rande, das wir noch schnell ausmerzten, war das Vorhaben, Banken und Schutzhütten mit dem gleichen Steuersatz zu besteuern. Um zehn Uhr abends ging die GIS dann durch und wir nach Hause in die Ferien.

E il Venerdì Santo abbiamo potuto colorare le uova di Pasqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Lasciamo crescere l’erba

Lasciamo crescere l’erba

No all'uso di erbicidi a livello provinciale e comunale I Verdi presentano un disegno di legge e una proposta di mozione per limitare l’utilizzo di erbicidi che metteranno a disposizione di rappresentanti comunali. In alcuni casi si è arrivati ad[...]
Una piramide d’oro con la base d’argilla

Una piramide d’oro con la base d’argilla

Il nuovo disegno di legge sulla struttura dirigenziale dell’amministrazione provinciale punta sugli alti dirigenti. Questo a discapito di competenza ed equità sociale – e con indennità fino a 240.000 Euro! Il 18 maggio la giunta provinciale ha app[...]
Migranti, sull’integrazione la Giunta provinciale fa populismo

Migranti, sull’integrazione la Giunta provinciale fa populismo

La Giunta provinciale ha annunciato un giro di vite sui sussidi “aggiuntivi”, che andranno d’ora in poi riservati solo a chi “mostra volontà di integrazione”. L’annuncio si riferisce all’articolo 18 della legge Omnibus n. 125/2017 che verrà discusso [...]
La legge elettorale va in aula: migliorarla è possibile!

La legge elettorale va in aula: migliorarla è possibile!

Questa settimana il Consiglio provinciale si occupa della legge elettorale SVP per le elezioni provinciali. Già in commissione legislativa noi Verdi abbiamo sottolineato le gravi mancanze del disegno di legge. Dopo un lungo, ma costruttivo lavoro, an[...]
Posizione dei Verdi sulla Riforma delle indennità per gli organi del Consiglio e della Giunta provinciali

Posizione dei Verdi sulla Riforma delle indennità per gli organi del Consiglio e della Giunta provinciali

No alle nuove indennità per capigruppo e presidenti di commissione; quelle della giunta devono essere adeguate a tutte le altre regioni. Arriva finalmente in Consiglio provinciale la legge sulle indennità degli organi istituzionali. La legge fu disc[...]
Più orti didattici nelle scuole della provincia

Più orti didattici nelle scuole della provincia

La primavera è ormai sbocciata e il lavoro in campagna e negli orti è in pieno fermento. È tempo quindi di iniziare a seminare nuove idee anche in Consiglio provinciale. Con una mozione vogliamo promuovere la presenza e l'uso degli orti nelle scuole.[...]
Per gli animali e le persone

Per gli animali e le persone

Presentazione del disegno di legge per un “Divieto di utilizzo di esche e bocconi avvelenati” Il disegno di legge è stato presentato trasversalmente da Brigitte Foppa, Riccardo Dello Sbarba, Hans Heiss, Andreas Pöder e Paul Köllensperger e il 21 apr[...]