Ancora BBT

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

CANTIERE BRENNER BASISTUNNELI dubbi dei Verdi vengono confermati per l’ennesima volta

Dopo un lungo tergiversare finalmente è stato pubblicato lo studio sulla salute pubblica Public-Health-Studie del prof. Lercher di Innsbruck, il quale conferma tutti i dubbi che noi Verdi abbiamo espresso da sempre criticando l’insensatezza del Tunnel di base del Brennero.

In particolar modo viene sottolineato che i vari disagi per coloro che vivono lungo l’asse del Brennero non diminuiranno in maniera sostanziale anche dopo la costruzione del tunnel. L’impostazione della giunta provinciale, la quale sostiene che il trasferimento da strada su rotaia avverrà solo una volta compiuto il BBT (si veda il programma dell’SVP: “Il Tunnel di base del Brennero è il presupposto con cui si potrà obbligare il trasferimento del trasporto pesante dalla strada alla rotaia”), significa che la popolazione dovrà sopportare questa situazione di disagi per ambiente e salute ancora per parecchi anni. E lo studio ci dice pure che la situazione non cambierà anche a conclusione dell’opera! Inoltre è più che dubbio il modo in cui la SVP intende ottenere il passaggio obbligatorio dalla strada alla rotaia, se fino a ora non è nemmeno riuscita a ottenere dei costi reali di pedaggio che comprendano tutti i danni ambientali e per la salute. L’introduzione di questa misura porterebbe automaticamente alla riduzione di traffico “deviato”(che così seguirebbe una tratta più diretta, attraversando altri stati alpini, attualmente più costosi come la Svizzera) e costringerebbe i camionisti e i gestori della ferrovia a utilizzare meglio l’attuale capacità del trasporto su rotaia.

Alla luce delle nuove informazioni, questo progetto mastodontico sembra sempre più assurdo. Chiediamo al governo provinciale di cambiare al più presto direzione, anche se tardi, e di considerare un progetto meno costoso con meno effetti collaterali per la diminuzione del trasporto pesante sull’asse del Brennero. Citiamo qui solo la Borsa dei transiti alpini oppure il Mercato delle emissioni (Cap and Trade).

Brigitte Foppa e Giorgio Zanvettor, Co-portavoce provinciali dei Verdi Grüne Verc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Pedala anche tu! 2017

Pedala anche tu! 2017

Anche quest'anno partecipiamo al cicloconcorso Alto Adige. Pedala anche tu e registrati sul sito https:/www.altoadigepedala.bz.it/ e scegli Verdi Grüne Vërc come organizzazione!   [...]
Marco Pappalardo promuoverà anche l'immagine dell'Alto Adige, ma soprattutto quella della Giunta provinciale

Marco Pappalardo promuoverà anche l'immagine dell'Alto Adige, ma soprattutto quella della Giunta provinciale

La nomina di Marco Pappalardo, finora capo della società di marketing IDM, a capo dell'ufficio stampa della Provincia, lascia un retrogusto amaro. E' infatti davvero molto discutibile che a capo della comunicazione istituzionale della Provincia venga[...]
Richiedenti asilo - Buone pratiche e soluzioni a confronto

Richiedenti asilo - Buone pratiche e soluzioni a confronto

Una serata con l'assessora verde del Tirolo Landesrätin Christine Baur, a colloquio con Chiara Rabini incaricata sui temi della migrazione del Comune di Bolzano Karl Tragust Sprecher social&green und ehem. Flüchtlingsbeauftragter des La[...]
Sepp Kusstatscher alles Gute zum 70.ten! Auguri, Sepp!

Sepp Kusstatscher alles Gute zum 70.ten! Auguri, Sepp!

Am 17. März 2017 wird er 70: Der ehemalige Landtagsabgeordnete der Grünen (nach respektabler SVP-Arbeitnehmer-Vergangenheit), Co-Vorsitzende und EU-Parlamentarier Sepp Kusstatscher. Wir gratulieren! Wer ihn kennt, weiß um Sepp Kusstatschers Stärken:[...]
Impegno per i diritti delle donne - attuale come sempre

Impegno per i diritti delle donne - attuale come sempre

Grazie alle nostre predecessore, a tutte le donne che hanno lottato per i loro diritti, a tutte le femministe, pacifiste, artiste e scienziate, nonne, madri, amiche che ci hanno dato il coraggio di vivere e essere protagoniste della nostra vita. Graz[...]
Per un'autonomia più moderna ed europea

Per un'autonomia più moderna ed europea

Le proposte dei Verdi per la riforma dello Statuto La “Convenzione per l'autonomia” discuterà oggi, venerdì 24 febbraio, sul tema della “Tutela delle minoranze”. Il rappresentante dei Verdi, Riccardo Dello Sbarba, ha depositato una serie di propost[...]
Appello per il coraggio civile

Appello per il coraggio civile

Diciamo basta alla “valanga di fango”. Serve un sussulto collettivo per il coraggio civile. Anche in Sudtirolo è arrivato il metodo della “valanga di fango”, del mobbing e dell’umiliazione contro chi la pensa diversamente. I media elettronici molt[...]