Aeroporto: garantire le competenze della Provincia

51 Flares Filament.io 51 Flares ×

flughafen terminalIl Gruppo Verde ha depositato un Disegno di legge sui poteri della Provincia e un ordine del giorno a salvaguardia dei dipendenti.

Con l’articolo 4 della legge di assestamento di bilancio (nr. 89/16) la Provincia dismette ABD e si ritira dalla gestione diretta dell’aeroporto e dal suo finanziamento. Con questo la Giunta provinciale ritiene di dare attuazione al risultato del referendum del 12 giugno, che ha bocciato il “piano di sviluppo”. Ieri si è dimesso l’intero CDA di ABD.

Chi ha votato il 12 giugno ha però chiesto anche la limitazione dell’attività aeroportuale a Bolzano a difesa della salute della popolazione e dell’ambiente. Questi obbiettivi possono essere garantiti solo se la Provincia ha il potere di decidere sull’utilizzo dell’area aeroportuale e sulle attività che vi si svolgono. Ciò è possibile grazie al nuovo quadro nazionale: il decreto del Presidente della Repubblica n. 201/2015, entrato in vigore il 2 gennaio 2016, trasferisce alla Provincia l’aeroporto. A questo punto la Provincia deve darsi una legge che definisca con precisione tutte le competenze. C’è poi da garantire il futuro dei/delle attuali dipendenti di ABD.

Per questi motivi, oggi il Gruppo Verde ha depositato:

  1. Un disegno di legge provinciale, “Norme sull’aeroporto di Bolzano”, che assegna alla Provincia il potere di assegnare la gestione dell’aeroporto di approvare il piano d’impresa e il contratto di servizio, di determinare tutti gli aspetti delle attività e dei servizi e di esercitare un quotidiano controllo. Nel disegno di legge un ruolo importante hanno i Comuni e la Comunità comprensoriale interessati, che esprimono loro pareri sul contratto di servizio e il piano d’impresa e che devono dare l’intesa sugli orari per l’attività di volo.
  2. Un Ordine del giorno, da discutere questa settimana il collegamento col bilancio di assestamento, per la tutela del personale dipendente di ABD, nelle diverse ipotesi della cessione o della liquidazione.

Con la legge e l’ordine del giorno il Gruppo verde vuole contribuire a una sana “exit strategy” dalla fallimentare storia dell’aeroporto di Bolzano.

Bolzano, 12 luglio 2016

Il disegno di legge e l’ordine del giorno:

Download (PDF, 111KB)

Download (PDF, 99KB)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Castel Firmiano: contraddizioni di una manifestazione - e cosa ci dicono per l'oggi

Castel Firmiano: contraddizioni di una manifestazione - e cosa ci dicono per l'oggi

60 anni da Castel Firmiano: contraddizioni di una manifestazione - e cosa ci dicono per l’oggi Il 17/11/1957 a Castel Firmiano resta una data di riferimento per l’Alto Adige. Circa 35.000 persone, donne e uomini, espressero con la loro presenza e [...]
Vecchia Ferrovia delle Val di Fiemme: riconosciamo e rendiamo visibile la verità storica

Vecchia Ferrovia delle Val di Fiemme: riconosciamo e rendiamo visibile la verità storica

Mozione: Consiglio Regionale La ferrovia della Val di Fiemme (in tedesco Fleimstalbahn) era una ferrovia a scartamento ridotto, costruita dal Genio militare austriaco all’inizio del ‘900 che congiungeva la ferrovia del Brennero da Ora a Predazzo[...]
L’università trilingue merita il patentino

L’università trilingue merita il patentino

  In occasione del 40° compleanno dell’esame di bilinguismo, il Gruppo Verde in Consiglio provinciale ha presentato questa mozione. Ci sembra paradossale che chi frequenta una scuola superiore in italiano e una università in Germania, o v[...]
I Verdi parlano di etichette, i Freiheitlichen capiscono “no alla carne”.

I Verdi parlano di etichette, i Freiheitlichen capiscono “no alla carne”.

In fondo si tratta di una cosa molto semplice: pubblicare nei menù delle mense pubbliche (di scuole, case di riposo, ospedali, asili) la provenienza della carne offerta nei piatti. Perché è importante? Solo una piccolissima parte della carne che arri[...]
Aeroporto: la pista non deve essere allungata

Aeroporto: la pista non deve essere allungata

Aeroporto: Kompatscher promette che “la pista non sarà allungata”. Bene! E allora perché non fissare questo impegno nel piano urbanistico di Laives? La maggioranza SVP-PD ha oggi votato contro la mozione dei Verdi che chiedeva di eliminare dal p[...]
Morte del piccolo Adan: ancora nessuna chiarezza

Morte del piccolo Adan: ancora nessuna chiarezza

Sulla morte del piccolo Adan l’assessora si nasconde dietro un muro di burocratico silenzio. Con una interrogazione del Gruppo verde la TRAGICA vicenda del profugo curdo irakeno è arrivata per la prima volta in Consiglio provinciale. Dall’assessora [...]
Oggi il Parlamento europeo vota
Consultazioni in Veneto e Lombardia: forte segnale democratico, risultato ambiguo

Consultazioni in Veneto e Lombardia: forte segnale democratico, risultato ambiguo

La consultazione popolare sull’autonomia in Veneto e Lombardia si è conclusa con una notevole partecipazione popolare, rispettivamente del 60% e del 39%. Un risultato, impressionante per il Veneto e considerevole per la Lombardia, che dà adito a inte[...]