Aeroporto di Bolzano: la posizione dei lavoratori e delle lavoratrici dipendenti è un segnale chiaro

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

aereoportoIl dato non lascia dubbi – secondo un sondaggio eseguito dall‘AFI-IPL il 69% dei lavoratori e delle lavoratrici dipendenti sudtirolesi dicono “no!” all’aeroporto di Bolzano. La maggior parte non ne vede il senso, vista la vicinanza di altri aeroporti, come quelli di Innsbruck, Monaco e Verona, e visti gli alti costi dell’investimento. Ma anche gli aspetti ambientali e quelli legati alla salute sono elementi decisivi per chi si è dichiarato contrario. Sono soprattutto i cittadini e le cittadine delle zone rurali ad avere i dubbi più grandi.
Il bombardamento mediatico da parte della Giunta e della maggioranza, di importanti mezzi di informazione e delle associazioni economiche fin’ora non hanno avuto grandi effetti, piuttosto hanno quasi ottenuto la reazione contraria, rafforzando la convinzione dei lavoratori e delle lavoratrici che qui si costruisca sulle loro spalle. Hanno altri problemi, preoccupazioni ben più importanti rispetto al mediocre valore aggiunto di un costoso aeroporto regionale – si aspettano una migliore „raggiungibilità“ di stipendi più alti e servizi sociali e alle famiglie sicuramente migliorabili.

È davvero sorprendente che l’ala ufficiale dei lavoratori dipendenti del partito di maggioranza si sia schierata dalla parte dell‘aeroporto e che il suo leader, Helmuth Renzler, si dichiari a disagio e condannato al silenzio. Se la vicinanza all’aeroporto rappresenta un motivo di disagio, anche gli abitanti di Bolzano Sud, Laives e della Bassa Atesina possono dichiararsi contrari al progetto in una consultazione popolare: i lavoratori e le lavoratrici del Sudtirolo avrebbero diritto a un altro tipo di atteggiamento e non di una così spiccata capacità di adattamento e di flessibilità.
La Camera di commercio di Bolzano non dovrebbe mettere in dubbio il valore della ricerca dell’AFI-IPL, bensì riflettere se il suo incondizionato appoggio all’aeroporto non sia piuttosto una strategia fallimentare.

Hans Heiss
Brigitte Foppa
Riccardo Dello Sbarba
Bolzano-Bozen, 22 gennaio 2016

IPL Graf ITA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Salvata la pace domenicale

Salvata la pace domenicale

Legge omnibus: la Giunta provinciale voleva autorizzare i cantieri rumorosi anche nei giorni festivi. Grazie a un emendamento dei Verdi il passo è stato eliminato! Oggi si è riunita la 2 commissione legislativa del Consiglio provinciale per discut[...]
Studio Kolipsi II: peggioramento delle conoscenze della seconda lingua

Studio Kolipsi II: peggioramento delle conoscenze della seconda lingua

Studio Kolipsi II: il peggioramento delle conoscenze della seconda lingua tra gli/le studenti non è un incidente di percorso, ma un difetto del sistema Sudtirolo. Le proposte verdi. L’analisi approfondita realizzata da Kolipsi mostra un risultat[...]
Vaccini obbligatori: un gesto quanto meno precipitoso

Vaccini obbligatori: un gesto quanto meno precipitoso

In questi giorni in Alto Adige si discute sul provvedimento spropositato e sproporzionato del Governo che prevede 12 vaccini obbligatori con multe draconiane in caso di inadempimento. Noi Verdi sudtirolesi ci siamo sempre impegnati per la libertà di [...]
Lasciamo crescere l’erba

Lasciamo crescere l’erba

No all'uso di erbicidi a livello provinciale e comunale I Verdi presentano un disegno di legge e una proposta di mozione per limitare l’utilizzo di erbicidi che metteranno a disposizione di rappresentanti comunali. In alcuni casi si è arrivati ad[...]
Una piramide d’oro con la base d’argilla

Una piramide d’oro con la base d’argilla

Il nuovo disegno di legge sulla struttura dirigenziale dell’amministrazione provinciale punta sugli alti dirigenti. Questo a discapito di competenza ed equità sociale – e con indennità fino a 240.000 Euro! Il 18 maggio la giunta provinciale ha app[...]
Migranti, sull’integrazione la Giunta provinciale fa populismo

Migranti, sull’integrazione la Giunta provinciale fa populismo

La Giunta provinciale ha annunciato un giro di vite sui sussidi “aggiuntivi”, che andranno d’ora in poi riservati solo a chi “mostra volontà di integrazione”. L’annuncio si riferisce all’articolo 18 della legge Omnibus n. 125/2017 che verrà discusso [...]
La legge elettorale va in aula: migliorarla è possibile!

La legge elettorale va in aula: migliorarla è possibile!

Questa settimana il Consiglio provinciale si occupa della legge elettorale SVP per le elezioni provinciali. Già in commissione legislativa noi Verdi abbiamo sottolineato le gravi mancanze del disegno di legge. Dopo un lungo, ma costruttivo lavoro, an[...]
DAI COMUNI
Appuntamenti
26/05/2017
27/05/2017
09/06/2017
  • 2. Alpenraumtagung

    ven, ore 00:00-23:59
    Propstei in St. Gerold (Biosphärenpark Gr. Walsertal in Vorarlberg)
10/06/2017
  • 2. Alpenraumtagung

    ven, ore 00:00-23:59
    Propstei in St. Gerold (Biosphärenpark Gr. Walsertal in Vorarlberg)