A 22 – Chi paga siamo noi…

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

L’ Autobrennero ha comunicato oggi che intende investire 753 milioni di Euro per la costruzione di una terza corsia autostradale fino al confine della regione Trentino-Alto Adige.

Certamente un aumento del traffico porterà nuovi introiti per la società che gestisce l’autostrada. Nel calcolo dei costi però generalmente non viene preso in considerazione anche quanto è alto il prezzo che pagano la natura e la collettività.

Allargando l’autostrada a nord di Verona crescerà la pressione per avviare la terza corsia anche verso Bolzano, e sarà sempre più difficile impedirla una volta che il traffico sarà stato incanalato verso la nostra regione.

La A22 è una società le cui azioni sono per la maggioranza in mano all’amministrazione pubblica del Trentino Alto Adige. Curioso che chi governa reputa sempre molto importante affidarne gli incarichi alle persone – gli amici – giusti… e poi quando si tratta di gestire la politica della mobilità finge di non avere voce in capitolo.

 Per cui ribadiamo un’altra volta che la responsabilità di ciò che si fa della nostra terra, della nostra natura e della nostra salute ce l’ha chi ci governa – anche localmente!

 Per i Verdi-Grüne-Vërc

Brigitte Foppa e Sepp Kusstatscher, Portavoce Provinciali
Riccardo Dello Sbarba e Hans Heiss, Consiglieri Provinciali

 

Download (PDF, 110KB)

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Dove sono finite trasparenza e partecipazione?

Dove sono finite trasparenza e partecipazione?

Giunta provinciale: troppe decisioni fondamentali prese a colpi di “delibere fuori sacco”. La giunta Kompatscher si era presentata annunciando un nuovo stile, caratterizzato da trasparenza e partecipazione. Nel corso del tempo queste promesse sono[...]
Convegno internazionale a Merano

Convegno internazionale a Merano

#greeningtourism – limiti e opportunità dello sviluppo turistico in Europa e sull’Arco alpino All Inclusive? Con questa domanda i Verdi del Sudtirolo hanno accolto una platea internazionale per analizzare il conflitto, ma anche le possibili simbio[...]
Ennesima omnibus

Ennesima omnibus

Meno diritti per le persone immigrate e meno garanzie sugli OGM per consumatori e consumatrici. La legge omnibus (LGE Nr. 125/17) è l’ennesimo esempio di come non si fa legislazione. Un anno fa, in occasione della omnibus precedente, il Gruppo Ver[...]
La legge sulla dirigenza arriva in Consiglio provinciale

La legge sulla dirigenza arriva in Consiglio provinciale

Una piramide d’oro con la base d’argilla Dopo il dibattito in Commissione legislativa, giovedì 29 giugno la legge sulla struttura dirigenziale dell’amministrazione provinciale approda in Consiglio provinciale. Le nostre valutazioni iniziali resta[...]
Natura e turismo, conflitto e simbiosi: conferenza internazionale a Merano con patrocinio verde.

Natura e turismo, conflitto e simbiosi: conferenza internazionale a Merano con patrocinio verde.

All Inclusive? Nature and tourism between conflict and symbiosis – Questo è il titolo della conferenza internazionale organizzata dai Verdi sudtirolesi in collaborazione con i Verdi europei il prossimo fine settimana a Merano. Venerdì 23 giugno si[...]
Natura e turismo, conflitto e simbiosi: Conferenza internazionale a Merano

Natura e turismo, conflitto e simbiosi: Conferenza internazionale a Merano

All Inclusive? Nature and tourism between conflict and symbiosis – è il titolo della conferenza internazionale, organizzata il 24/25 giugno a Merano dai Verdi dell’Alto Adige/Südtirol in collaborazione con i Verdi Europei. Il fitto fine settimana [...]
Referente per la comunicazione cercasi

Referente per la comunicazione cercasi

Il Gruppo Verde in Consiglio provinciale e regionale cerca un*a referente per la comunicazione Il lavoro del gruppo consiste nella critica costruttiva e nel controllo dell’azione della giunta provinciale. In Consiglio vengono presentate proposte per[...]
C’è ancora speranza per la Turchia? UE e occidente alla prova.

C’è ancora speranza per la Turchia? UE e occidente alla prova.

C’è ancora speranza per la Turchia? UE e occidente alla prova. Venerdì, 9. giugno 2017, ore 18.30 Incontro e discussione c/o Ristorante Jona (Via Crispi 38, Bolzano) Dopo un periodo di modernizzazione e di apertura, dal 2012 il presidente turc[...]